Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Lago Film Fest, quattro momenti da non perdere


A Revine Lago, Treviso, la rassegna internazionale

Si dice Lago Film Fest e si parla di cinema indipendente. Perché la manifestazione a Revine Lago (Treviso), nelle sue nove edizioni si è guadagnata il titolo di migliore rassegna tra corto e lungometraggi, documentari e produzioni per bambini al di fuori delle major. In effetti, raccoglie lavori da registi di tutto il mondo, spesso opere prime (ma non solo) selezionati da una giuria altrettanto internazionale.

La rassegna è in corso, ma questi sono gli ultimi giorni per assaggiare le proposte più interessanti, fino alla giornata conclusiva, in calendario per sabato 27 luglio in cui sarà possibile assistere alle proiezioni dei film vincitori di questa IX eidzione, i migliori della sezione Unicef, per l'infanzia, e quelli più votati dal pubblico, per concludere il tutto con una festa danzante per tutta la notte.

Ma già per mercoledì 24 ci sono alcuni appuntamenti da non perdere.

Primo fra tutti, Winterthur Produly Presents: An Evening With Cicciolina e Rocco Siffredi, una piccola rassegna all'interno del festival stesso in cui un gruppo di registi svizzeri accompagna il pubblico (rigorosamente over 18) nell'immaginario erotico più raffinato. L'appuntamento è per mercoledì alle 22.30 in Vicolo Arco, dove prima, alle 21, va in scena LOL: Una risata vi seppellirà, ovvero una selezione di sette corti dal festival piacentino Concorto, in cui sette autori diversi mostrano come strappare le risate del pubblico.

Sempre a Vicolo Arco va in scena Best If Used By, prima opera della regista Aemilia Scott, presentato al festival francese di Clermont Ferrand, una storia sorprendente, divertente e intelligente sul tema dell'elebaorazione del lutto. Aemilia Scott è anche la prima giurata americana del festival, nota in Usa per i suoi articoli sull'Huffington Post, per le sue note satiriche e per ils uo lavoro di attrice.

Nel cortile Carlettin vanno in scena i burattini della Compagnia Paolo Papparotto Burattinaio con Sior Todero Brontolon, mentre in Riva al Lago, alle 22 si potrà vedere Vanish, film prodotto da Fabrica e diretto da Daniel Schwarz e Davide Cairo. Si parla, in maniera obliqua, di effetti speciali: possono l'aceto balsamico, il ghiaccio, le porcellane e il legno comporre paesaggi visivi e sonori? La risposta, naturalmente, è sì...

Per il 28, proiezioni a sorpresa scelte dalla giuria alle 21,30 in Riva al Lago, oltre alle altre proiezioni dei film in concorso, venerdì 26, invece è la giornata dedicata ad Aly Muritiba, documentarista dal Brasile.

Lago Film Fest , fino al 27 luglio

Revine Lago Treviso

Testo: Micol De Pas