Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Karl Lagerfeld direttore d’orchestra al Festival d’Hyères


Il festival per i giovani talenti della moda e della fotografia festeggia la trentesima edizione con Chanel

di Marta Galli

Compie trent’anni quest’anno il Festival d’Hyères (ne compie 50 il suo fondatore Jean-Pierre Blan) e si avvale di un partnership speciale, quella con la maison Chanel, con Karl Lagerfeld gran cerimoniere alla direzione creativa dell’evento. È subito evidente il suo tocco nella composizione della giuria che mescola principesse (come la Principessa di Hannover), “aristocrazia” della moda (Carine Roitfeld, Olivier Zaham) e bel mondo francese (Caroline de Maigret, e il cantante Sébastien Tellier tra gli altri) per quel che riguarda la giuria moda, ma suonano le stesse note anche tra i giudici deputatati a scegliere tra i giovani fotografi (Stephen Ghan, Andre Saraiva, Solve Sundsbo).

In totale sono giunte oltre mille candidature, da cui sono stati selezionati solo 10 finalisti per ciascuna categoria (moda e fotografia), d’altra parte da Hyères sono già usciti personaggi del calibro di Victor & Rolf. Quest’anno a sorpresa la grande prevalenza viene dalla Germania, seguita dalla Finlandia (lo scorso anno il primo premio della fotografia era andato a un italiano, Lorenzo Vitturi).

Se tra loro c’è la star del futuro, è ancora tutto da vedere, quel che è certo è che si annuncia come un’edizione molto glamour: complice anche la location, la villa che fu della marchesa di Noailles, eccentrica sposa del mecenate Charles de Noailles e storica amica di Mademoiselle Chanel.

--


Festival d'Hyères, dal 23 al 27 aprile (la mostra proseguirà fino al 24 maggio)