Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Incontri sull’abitare al Forte di Bard


La Val d’Aosta ospita la settima edizione de I colloqui diretti da Enzo Bianchi

di Micol De Pas

Si intitola Domus: abitare, abitarsi la settima edizione dei Colloqui del Forte di Bard. E il tema è da intendersi nel senso più ampio possibile. Come spiega il direttore Enzo Bianchi:

L'uomo è l'animale che deve imparare ad abitare: il corpo, la casa, la città, il mondo. E deve farlo in quell'oggi segnato, nella nostra ipermodernità, dalla crisi di quella cultura dell'abitare tipica delle culture tradizionali (...) Abitare significa creare un'abitudine allo spazio, conoscerne la specificità, farne un abito che è il nostro modo di muoverci nel mondo. Del resto, abitare la città, la polis, è anche vivere la politica, essere cittadini. Ma abitare è anche dare ospitalità ad altri che non hanno più casa né terra

Così la riflessione spazia dall'abitare l'arte all'abitare un abito; dall'abitare uno spazio all'abitare il paesaggio fino all'abitare più consueto, quello relativo alla casa. Per farlo sono invitati molti ospiti, tra cui Giorgio Botta, Ferdinando Scianna, Isabelle Maeght, Kristina Ti.

-----------------

I colloqui del Forte di Bard

9 aprile

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria al numero + 39 0125 833816 e via email all'indirizzo eventi@fortedibard.it