Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I selfie delle star, secondo John Baldessari


Da un progetto del magazine Visionaire nasce una galleria di autoscatti rivisitati dal celebre artista californiano per una settimana in mostra a New York

di Marta Galli

 C’è chi ha tanto demonizzato la moda del selfie e chi ha deciso di farne dell’arte. O quasi. Come John Baldessari, leggendario e ultraottantenne artista californiano coinvolto nel patinato Visionaire 64. Si tratta dell’ultimo numero di un particolarissimo magazine diretto da Cecilia Dean e James Kaliardos, per la verità più simile a un progetto editoriale in edizione limitata, che esce periodicamente e coinvolge collaboratori di grande calibro, chiamati a creare opere ad hoc.

In questa occasione Baldessari si è fatto mandare una serie di selfie da una lista di celebrity (30, per l’esattezza) che ha poi modificato, virato in bianco e nero e decorato con macchie colorate che ricordano i suoi lavori più noti, dove copriva con pois cromatici i volti dei personaggi ritratti. Lo stesso Baldessari ammette che forse un giorno sarà ricordato proprio come l’artista che metteva i pois in faccia alla gente. Beh, qui i personaggi in faccia si vedono piuttosto bene e rispondono al nome di James Franco, Drew Barrymore, Yoko Ono, Miley Cyrus, Cameron Diaz, Dustin Hoffman e Kirsten Dunts, Lupita Nyong’o e Scarlett Johansson per citarne alcuni.

Le loro foto sono state stampate in formato poster e sono vendute in tre serie differenti (rossa-verde-blu) in edizioni di 500 copie. Ma è anche possibile vederli tutti appesi o proiettati su schermi luminosi per una settimana (fino al 28 ottobre) nella lobby del più iconico edificio art déco newyorkese, il Chrysler Building, dove saranno installate anche le “forme colorate” create dall’artistia, vicino alle quali anche il pubblico potrà scattarsi dei selfie (il partner commerciale di tutta l’operazione è Samsung Galaxy) così da ottenere i propri ritratti alla Baldessari-maniera, da postare su Twitter con l’ashtag #64ART.

-----

Visionaire ART 64 by John Baldessary

Chrysler Building, New York 

22-28 ottobre