Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I fotografi della Via Emilia


In mostra le fotografie della Via Emilia selezionate dall’archivio CSAC

di Paola Corapi

Dal 7 maggio al 2 ottobre 2016 il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma (CSAC), nella sede dell’Abbazia di Valserena espone Esplorazioni dell’archivio: Fotografie della Via Emilia.

La mostra si collega, idealmente, al progetto Esplorazioni sulla via Emilia, che nel 1986 vide protagonisti Luigi Ghirri, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Vincenzo Castella, Giovanni Chiaramonte, Nino Criscenti, Vittore Fossati, Omar Galliani, Guido Guidi, Mimmo Jodice, Klaus Kinold, Claude Nori, Cuchi White, Manfred Willmann: operazione che diventò un riferimento importante per le successive riflessioni sul paesaggio. Questi autori, che hanno influenzato e caratterizzato parte della storia della fotografia italiana, saranno in mostra attraverso una serie di monografie minime.

La Sala delle Colonne ospiterà un nucleo di fotografie dell’Ottocento, fotografie testimoni del paesaggio emiliano postunitario. Osservare queste immagini è fondamentale per comprendere la ricerca portata avanti da autori come Ghirri, Cresci, Barbieri che avevano come obiettivo quello di rendere visibile l’ordinario, l’anti-monumentale e il non-luogo proprio in contrapposizione a tali testimonianze storiche.

In mostra anche le immagini suggestive dell’Atelier Vasari di Roma, eseguite per l'ANAS tra il 1946 e il 1948.

Infine la fotografia sportiva di Publifoto ci permette di cogliere il differente uso degli spazi della Via Emilia.