Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Growing roots: 15 anni del Premio Furla


A Milano la mostra retrospettiva ospitata da Palazzo Reale fa il punto su 10 edizioni dedicate all’arte italiana emergente.

di Marta Galli

“Una mappatura della giovane arte italiana”. Con questa definizione la presidente della Fondazione Furla Giovanna Furlanetto riassume 15 anni di Premio, concentrato in 10 edizioni, che lo hanno portato da Venezia a Milano, passando per Bologna. A rimanere intatta è l’ambizione originaria di dare uno spazio di visibilità all’arte emergente italiana, mentre i risultati, quelli si possono valutare solo oggi, godendo della prospettiva del tempo.

E a passare in rassegna la lista dei nomi degli artisti che hanno partecipato al contest – da Paola Pivi a Adrian Paci, da Nico Vascellari a Rä di Martino – e degli artisti che l’hanno vinto - Lara Favaretto, Pietro Roccasalva, Luca Trevisani – l’impressione è che molta parte di quella che è l’arte italiana oggi sia effettivamente passata di lì, quando ancora quei nomi erano praticamente sconosciuti. Un premio che è riuscito a “intercettare il futuro”, dunque, come suggerisce il Presidente della Fondazione Querini Stampalia, Marino Cortese? Di certo la parola "futuro" è quella che ricorre con più frequenza nelle riflessioni degli attori coinvolti, a cominciare dalla curatrice del progetto Chiara Bertola, che scoperchiando gli archivi di una abbondante dozzina di anni ha scritto: “È interessante leggere queste mostre ora (…) e constatare quello che da sempre sappiamo: che nelle opere degli artisti e nella loro complessità espressiva, si cela un che di preveggente e un’indicazione per il futuro”.

Così la mostra Growing roots: 15 anni del premio Furla che si è aperta la scorsa settimana a Palazzo Reale è l’occasione per celebrare un traguardo. Le opere dei 10 artisti vincitori allestite nelle sontuose stanze foderate di tappezzeria (che fanno da contraltare ai lavori concettuali) fungono da memorabilia a una storia recente come le vecchie foto dei tempi della scuola raccontano di “come eravamo”.

---

Growing roots: 15 anni del premio Furla, Palazzo Reale, Milano, fino al 12 aprile