Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Giovani Autori Italiani in mostra a Venezia


Il festival dei registi under 40

di Andrea Giordano

In attesa che la 73esima Mostra del Cinema di Venezia diretta da Alberto Barbera prenda corpo in maniera definitiva, un concorso è già ufficialmente stato annunciato, quello dei Giovani Autori Italiani.

“I Love Gai”, alla sua prima edizione, si rivolge infatti a registi emergenti italiani, tutti rigorosamente under 40.

Una vetrina – evento, per pubblico e distributori, che per due giorni, il 1° e il 2 settembre, porta al Lido i progetti finalisti, e che saranno premiati da una giuria selezionata, da Karel Och, Direttore Artistico del Karlovy Vary International Film Festival, a Beatrice Bulgari, fondatrice della casa di produzione In Between Art Film, nonché apprezzata scenografa e costumista, fino a Riccardo Chiattarelli, responsabile contenuti e comunicazione di LaEffe TV.

Una ricerca partita l’anno scorso, che da 300 possibili partecipanti, darà spazio a diciannove autori selezionati, nomi come Brando De Sica, Eva Jospin, Davide Minnella, o Adriano Valerio, visto recentemente a Cannes, che si contenderanno così i riconoscimenti più importanti.

Una scelta arrivata anche grazie al lavoro del comitato di selezione, composto per l’occasione dal produttore Oscar per La Grande Bellezza, Nicola Giuliano, Andrea Purgatori, giornalista e Presidente di Greenpeace Italia, e infine da Mara Sartore, direttrice per 14 anni di Circuito Off, una delle piattaforme più interessanti in termini di cortometraggi, attualmente direttrice di Lightbox, qui partnership dell’idea insieme a SIAE.

Un Festival in fase di rinnovamento, che, con il già collaudato Biennale College, virerà in maniera ancora più decisa a (ri)scoprire talenti e a lanciarne altri