Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Francesco Vezzoli a Firenze


Apre in concomitanza con Pitti la nuova mostra dell’artista bresciano in tre case-museo

di Marta Galli

Già in un’opera precoce come An Embroidered Trilogy, Francesco Vezzoli, artista di origini bresciane e fama mondiale, era entrato in case private straripanti di storia familiare e collezioni di ogni tipo. Una per tutte la casa-museo di Mario Praz a Roma, dove lui in disparte ricamava mentre Iva Zanicchi si lanciava in un’esibizione canora sulle note di un motivo partigiano.

A distanza di circa 15 anni, Francesco Vezzoli torna a selezionare tre case museo, questa volta in territorio fiorentino, per la mostra Francesco Vezzoli Primavera-Estate, che apre in concomitanza di Pitti per proseguire fino a Luglio. Si tratta del Museo Bardini, quello di Casa Martelli e il Museo Bellini. Nelle tre singolari location, storicamente abitate da nobili collezionisti e antiquari, ha infiltrato i suoi lavori: tra gli altri due Madonne piangenti – di cui una ha le avvenenti sembianze della modella Stephanie Seymour - collocate accanto a gruppi di opere in stucco o terracotta provenienti dalle botteghe quattrocentesche, e il suo Self Portrait as A Self portrait (after Raffaello Sanzio) nella cappella votiva del Museo Bellini. A Present for the Artist, opera dedicata a Marina Abramovič, prende il posto di un dipinto fiammingo nella Sala degli Arazzi.

I pezzi di Vezzoli vivono dunque accanto ai pezzi storici, da Verrocchio a De Chirico, in un cortocircuito temporale che l’artista – amante del classicismo e cantore del celebrity system - sovente ama praticare. L'arte qui è a distanza “intima” dallo spettatore. Come la preferisce lui, che si definisce "pittore di corte", ma ha una predilezione per la dimensione domestica. 

------------

Francesco Vezzoli Primavera Estate, a cura di Francesco Bonami, progetto di Fondazione Pitti Discovery e Firenze Hometown of Fashion, fino al 20 Luglio  

Museo di Casa Martelli Via Ferdinando Zannetti, 8 - Giovedì: 14.00 – 19.00 / Venerdì: 14.00 – 17.00 / Sabato: 09.00 – 17.00 / Domenica (I-III-V del mese): 09.00 – 17.00.

Museo Bardini Via dei Renai, 37 - Lunedì, Venerdì, Sabato, Domenica dalle 11.00 alle 17.00.

Museo Bellini Lungarno Soderini, 5 - Giovedì, Venerdì, Sabato dalle 15.00 alle 19.00.

Aperture speciali dei Musei - Dal 17 al 20 Giugno 2014: dalle 11.00 alle 19.00 e dal 02 al 04 Luglio 2014: dalle 11.00 alle 19.00.