Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il Fotografo del mese: Tassili Calatroni


Il valore dell’immagine nella comunicazione attraverso l’interpretazione di un giovane autore

di Paola Corapi

Tassili mi ha colpito subito, un ragazzo particolarmente gentile e non troppo loquace. A parlare sono le sue immagini, ricche di energia e molto ironiche. Un’ironia non stucchevole, ma piena di creatività e intelligenza. Ogni suo scatto, anche quello dei servizi di moda, risulta dinamico e divertente senza mai perdere il senso e il significato del racconto. Nico Vascellari e la sua Musa, il Listone Giordano, il Giardino Botanico, tutte fotografie in cui l’autore esprime la sensibilità dei protagonisti e degli oggetti che compongono la realtà visiva che ci circonda, questo è il suo obiettivo.

Tassili Calatroni è un fotografo Italo-Giapponese, classe 89, che ha studiato Archeologia e che divide il suo tempo tra Milano e Berlino. Qui ha lavorato per due anni come assistente dell’artista e fotografo Armin Linke prima di dedicarsi alla sua carriera come freelance.

Descrive il suo stile come se fosse un binomio tra l’arte e la moda, esaltando sensitività e immediatezza sia nei lavori personali che in quelli commissionati. Lavora abitualmente per Flair, I-D Italia, Purple, Wonderland, Crash, WWD Jp, Posh.