Questo sito contribuisce alla audience di panorama

6 fotografi in 6 mostre


Sei sguardi diversi per raccontare il mondo

di Paola Corapi

Sei mostre di fotografia di sei grandi autori molto diversi tra loro, uniti dalla capacità di interpretare il mondo con uno sguardo unico.

Robert Mapplethorpe: The Perfect Medium, titolo della mostra presente presso il Los Angeles County Museum of Art dal 20 marzo al 31 luglio 2016. una retrospettiva storica sull'autore da cui abbiamo tratto uno tra i primi sui self portrait databile intorno al 1970, momento in cui Mapplethorpe si avvicina alla fotografia sperimentandosi con le diverse tecniche di tendenza a New York.

Arancia Meccanica. Fotografie di Dmitri Kasterine, il fotografo che ha seguito Stanley Kubrick sui set più significativi. Personale presentata da ONO Arte Contemporanea dal 19 marzo al 7 maggio 2016., in occasione del 45 anniversario dell'uscita del film.

Guido Mocafico, Blaschka. Una mostra di still life unica, dedicata alla collezione di animali invertebrati in cristalli di Leopold e Rudolf Blaschka. L'autore si misura con una collezione straordinaria e che con le sue parole definisce "una sorpresa senza fine". La mostra sarà presente alla Hamiltons Gallery  di Londra dal 18 marzo al 24 maggio 2016.

Nick Brandt, Inherit The Dust. un inedito Nick Brandt in mostra a New York presso la Houk Gallery dal 10 marzo al 30 aprile 2016. Qui l'autore per eccellenza famoso per le sue immagini di animali, decide di lavorare a un progetto di ambiente, scattato in panoramica, in cui sue fotografie di elefanti, rinoceronti e giraffe si inseriscono nell'ambiente stesso.

Susan Meiselas. Carryng the Past, Forward il titolo della retrospettiva dedicata a una delle più sensibili reportagiste di Magnum Photos. Presentata al Fotografie Forum Frankfurt  dal 9 marzo al 5 giugno 2016.

Infine chiudiamo la gallery con uno scatto storico e rappresentativo dell'Italia del sud degli anni 50 presente nella mostra dedicata a uno dei maestri della fotografia: Paul Strand. Fotografia e Film per il 20° secolo, visibile presso il Victoria and Albert Museum dal 19 marzo al 3 luglio 2016.