Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Festival del Cinema di Venezia: il party Grey Goose


Grey Goose e il party evento: presenti attori, celebrities, e The Dolls, il duo musicale del momento

di Giuliana Matarrese

L'occasione era di quelle ghiotte: festeggiare il rapporto prolifico e affettuoso con il cinema. La location, non poteva essere più adatta: la terrazza del Westin durante la Biennale del Cinema di Venezia.

Così Grey Goose ha scelto di celebrarsi, insieme alla città della Laguna, invitando attori, registi e personaggi in vista del mondo del cinema, in una serata, il Fly Beyond Party, animato da performance musicali, come quelle delle The Dolls, duo di dj (Mia Moretti) e violinista (Margot), alla loro prima assoluta in Italia, ma già divenute il nome che corre sulla bocca di tutti. A fare da anfitrioni, François Thibault, il Maître de Chai e inventore della ricetta della vodka Grey Goose e il brand ambassador Claudio Bedini. Tra gli invitati nomi noti al cinema e alla moda, come il modello Jon Kortajarena, apparso nell'iconico film di Tom Ford A single man, e nuove promesse, come Andrea Preti, ex modello divenuto regista. A scatenare nostalgia però, è sempre e solo lei: Nastassja Kinski, divenuta leggendaria grazie ai film di Win Wenders, Paris-Texas su tutti, il cui volto campeggia sul manifesto di questa edizione della Biennale.

(guarda anche: quattro curiosità sulla Biennale del Cinema di Venezia)