Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Expo Gate dedica un mese al mondo bike


Ride In Circle: 7 buone ragioni per inforcare la bicicletta. Anche solo metaforicamente.

di Marta Galli

Milano e la bicicletta: un’affinità elettiva. Dalla Stazione Centrale fino al quartiere di Porta Nuova, passeggiando per le labirintiche, silenziose vie del centro e poi giù di volata lungo i Navigli. A differenza di molte capitali europee, nel capoluogo meneghino la bicicletta è uno straordinario strumento di interazione con la città e proprio per questo Expo Gate dedica 5 settimane al mondo bike con Ride In Circle, iniziativa nata nell’ambito di Sportivamente, il palinsesto di ottobre tutto declinato attorno a sport, attività fisica e gioco.

Se siete biker convinti, in Expo Gate troverete un hub volto a risolvere dubbi e curiosità e ad arricchire la vostra esperienza sue due ruote e, se non lo siete, forse troverete delle ragioni per inforcare il velocipede.

Ecco 7 buoni motivi dunque per andarci:

Il Bike Coach: Per non incappare nelle disavventure dei dilettanti allo sbaraglio, avrete a disposizione un esperto che vi illuminerà sulla scelta della bici, sulle strategie antifurto e così via.

_La Ciclofficina: Dagli attrezzi per la piccola manutenzione fai-da-te a un meccanico di riferimento, ecco dove trovare assistenza nel cuore della città.

_Read-A-Bike: Una biblioteca tutta dedicata al mondo della bicicletta, una variegata selezione di libri sarà in consultazione per soddisfare ogni appetito, sugli aspetti tecnici o di costume.

_Le video grafiche informative: Qualche consiglio utile per destreggiarvi con la vostra bicicletta nel contesto urbano.

_Biciclette alla Milanese: Un’esposizione (che inaugura il 30 settembre per proseguire fino al 3 novembre) passa in rassegna le bici made in Milan da marchi tradizionali o giovani officine (Dodici Cicli, La Ciclistica Milano, La stazione delle biciclette, BiciCapace, Frida Bike, Rossignoli, Cinelli, Ultracicli, Bice, OrcoCicli). I costruttori racconteranno la loro idea di bicicletta durante la serata di apertura.

_Talking: Pomeriggi e serate di incontri declinati secondo un ventaglio di interessi (sport, style, activism, culture, kids) ovviamente ciclocentrici. 

_Professione Bike Messenger: Una serata evento (il 2 ottobre) mette a fuoco la professione del “fattorino sui pedali” e sarà corredata dalla proiezione in anteprima del video realizzato da Alberto Iannella, ICMC 2014, documentario sul primo campionato italiano dei bike messenger tenutosi, appunto, a Milano.

-----

Per tutti i dettagli: expogatemilano.org