Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Un’estate da bere e da mangiare


Da Milano a Napoli, assaggi di alta cucina, brindisi e musica

Sono tanti e per tutti i gusti gli eventi food & wine sparsi per l’Italia. A partire dal 6 luglio faranno compagnia ai buongustai che restano a casa o che tornano dalle vacanze. Quest’estate i foodies potranno sfogare la loro passione sfrenata per il cibo e il vino, divertirsi e rilassarsi. Ecco dove.

Per chi ama la musica c’è lo “Zola&Jazz’n Wine”, la rassegna di musica jazz e degustazioni di vino del Comune di Zola Predosa (Bologna), fino al 6 luglio. La kermesse che decanta il jazz in cantina, quest’anno è dedicata al rapporto tra musicista e pubblico. Durante il concerto gli artisti conducono l’ascoltatore, calice alla mano, alla scoperta dei segreti dell’esecuzione. A Napoli (Stazione marittima Molo Beverello) l’8 luglio tutti a bordo della Preziosa, la nave MSC Crociere, per Eatart che propone la “IMAF Chefs’ Cup”, la competizione internazionale tra chef stellati che creano ricette ispirate a temi artistici. I piatti che saliranno sul podio faranno poi tappa a San Francisco durante la finale dell’America’s Cup. “Food and Fashion” fino al 31 luglio al Fidenza Village Chic Outlet Shopping per degustazioni e show cooking in boutique.

“Eataly” Roma ha messo insieme i più rinomati chef della ristorazione regionale per cucinare piatti poveri a prezzi leggeri. Dal 12 al 14 luglio. Al Testaccio di Roma dal 13 al 20 luglio arriva il pop-up bar “Havana Club” dove cantineros cubani fanno assaggiare e insegnano l’arte del Mojito. Non mancano arte, cultura e musica. Dal 26 al 29 settembre torna nella capitale “Taste of Roma” dove si mangia senza rovinarsi le prelibatezza di alcuni ristoranti dai conti proibitivi. Cinefili appassionati di vino? I film in anteprima si gustano in cantina. “Cinemadivino” propone fino al 3 settembre in nove regioni, dall’Emilia Romagna alla Basilicata, alla Sardegna un fitto calendario di serate. Da Parigi, a Londra e New York approda a Milano lo “Shake the Chef”, l’evento che unisce l’arte della miscelazione al food rivelando i nuovi trend. E per finire il 12 e 13 ottobre “Bottiglie aperte” dove Milano si conferma la città da bere. Con tutte quelle, tutte quelle bollicine…

Testo Chiara Degl’Innocenti

©Riproduzione riservata