Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Etienne Delessert in mostra a Milano


Oltre 70 opere dell’artista considerato il padre dell’illustrazione per i libri d’infanzia

Considerato uno dei padri dell'illustrazione di libri per ragazzi, Etienne Delessert traduce in immagini il mondo. Il suo, per prima cosa. Ma anche quello che ci circonda, realizzando illustrazioni per riviste e manifesti. Ma anche film d'animazione e illustrazioni per i libri (di Eugene Ionesco, Rudyard Kipling, Truman Capote, Woody Allen), dove i suoi incubi e i suoi sogni prendono forma su carta.

A raccontare l'immaginario di questo artista svizzero di casa in Connecticut, pensa una mostra allestita alla galleria Nuages di Milano, la prima sede privata ad esporre i lavori di Delessert, dal titolo Sbalzi d'umore. E in effetti in quelle immagini ci sono tutti i sentimenti possibili, dai neri violenti e inquietanti ai tratti giocosi di Mikey Mouse fino a quelli più dolci e melanconici di paesaggi dominati dall'azzurro. Che Bertil Galland,nell'introduzione al catalogo, presenta così:

Gli sbalzi d'umore implicano una dinamica che si scopre, nell’immagine, vicina alla violenza ma controllata costantemente da sottili raffinatezze e da un lavoro delicato sui colori e sullo sfondo. Ma sulle dolcezze sono anche stati versati neri minacciosi e inquietanti.
Climi opposti si mescolano nella regione dei laghi perduti, nel ricordo degli indiani, con cieli crepuscolari che fanno sognare una riconciliazione universale.
Ci si sofferma sul dettaglio di una pallina da tennis gialla che galleggia sul pizzo schiumoso di un’onda sulla spiaggia. Il tempo sembra sospeso sopra una carrozzina, la  sagoma di un cane; una felicità avvolgente e vuota che ricorda, forse, Edward Hopper.

Etienne Delessert, Sbalzi d'umore

Galleria Nuages, Milano, fino al 9 dicembre

Da martedì a venerdì in orario 14-19 | Sabato 10-13 e 14-19 | Chiuso festivi e lunedì
17-18-19 novembre, in occasione di Bookcity, apertura 10-19