Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Eliseo Mattiacci, una personale


Cosmologie e studi spaziali in mostra a Firenze

di Micol De Pas

Questa mostra comincia fuori dalla mostra. Con 20 sculture monumentali all'esterno del Forte del Belvedere di Firenze, pronte ad accogliere il pubblico. E a condurlo immediatamente nella cosmologia di Eliseo Mattiacci, artista sciamanico che da sempre indaga il sublime del cosmo, orbite di pianeti e di astri, ritmi e geometrie che appartengono all’universo infinito, per tracciare mappe stellari come traduzioni ad uso di rituali umani. Il suo lavoro sul rapporto tra arte e natura, tra uomo e ambiente fin dalle primissime opere è un tentativo di riunire i gesti umani e l’immaginazione metafisica con la natura insondabile della vita nell’universo, con il ciclo cosmico di vita e di morte, con le forze visibili e invisibili nello spazio e nel tempo come l’attrazione magnetica e la gravità. Nelle parole di Mattiacci stesso:

Mi sento attratto dal cielo con le sue stelle e pianeti e, al di là, dalle nostre galassie, è una immaginazione che va oltre, come a voler sfidare la fantasia stessa, come in un sogno. Mi piacerebbe lanciare una mia scultura in orbita nello spazio. Sarebbe davvero un bel sogno sapere che lassù gira una mia forma spaziale


Il percorso espositivo prosegue poi all'interno della palazzina con altre opere scultoree e un nutrito gruppo di disegni, mai esposti prima, che raccontano l'attività grafica, meno conosciuta ma non meno intensa e significativa. Mentre all'interno del forte si potrà compiere un vero e proprio viaggio nelle diverse epoche di Mattiacci, dalle grandi eliche alle opere sonore e una "mostra nella mostra" dedicata al disegno che approfondirà in maniera sistematica questa pratica costante e ancora poco sondata del lavoro di Mattiacci. Saranno esposti disegni che rievocano il clima delle performance degli anni '70, il ciclo Predisporsi ad un capolavoro cosmico-astronomico del 1980-81, i frottages su metallo dei Campi Magnetici, le Cosmogonie, fino ai recenti Corpi Celesti del 2005-2015.

Eliseo Mattiacci
Gong

a cura di Sergio Risaliti in collaborazione con Studio Eliseo Mattiacci
Firenze, Forte di Belvedere
2 giugno-14 ottobre 2018