Questo sito contribuisce alla audience di panorama

No curves, la mostra dell’artista che disegna con il nastro adesivo


Inaugura al Museo della Scienza la personale di No Curves, l’artista che crea opere con il nastro adesivo. Le venti opere del progetto Exp(l)oration saranno in esposizione fino al 15 marzo.

di Annalisa Testa

Ha inaugurato la sera dell’11 febbraio con una performance live al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano la mostra Exp[l]oration firmata da No Curves, artista e filosofo del nastro adesivo, che espone (fino al 15 marzo) una ventina di quadri ispirati all’esplorazione umana attraverso citazioni che vanno a scavare nella storia, nella letteratura e nella cinematografia.

Tape Art. Si chiama così la tecnica utilizzata dal giovane italiano fra i più grandi esponenti a livello mondiale dell’arte di disegnare con il nastro adesivo: un attrezzo che, da materiale di lavoro, si trasforma in uno strumento decorativo utile per creare immagini futuristiche fatte di linee nette e angoli che ricordano le grafiche digitali.

Il progetto in esposizione in uno spazio di oltre ottocento metri quadrati, allestito con pannelli, installazioni, interventi artistici negli ambienti del Museo e sull’enorme sottomarino Enrico Toti, è sostenuta da diversi brand tra cui Tatras che con la collezione Atelier si lega arte e cultura alla dedizione di giovani talenti.

Photo Credits: Marco Montanari