Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il nuovo Cooper Hewitt Museum di New York


Rivoluzione digitale nello storico edificio che accoglie la più grande raccolta di arti applicate e design

di Luca Bergamin

È il Museo di arti applicate e design che può fregiarsi della location più elegante del mondo, ovvero la Andrew Carnegie Mansion nell'Upper Site di New York. E ora, dopo la riapertura, il Cooper Hewitt può vantare anche la sua superiotà tecnologia rispetto ai suoi "colleghi" nel resto del mondo. Sono infatti tantissime le esperienze di interazione multimediale che si possono compiere di stanza in stanza, avvalendosi anche di penne elettroniche, schermi in 3D.

Le ricche collezioni di design sono sempre tali, ma ora è possibile carpirne ogni dettaglio allargando l'immagine sull'apposito touch screen. Oltre dunque alla sua amena collocazione proprio dietro il Guggenheim vicino al laghetto delle anatre di Central Park, si prova il gusto un po' retrò di entrare in questo edificio in mattoncini rossi, ammirare gli stucchi, i pannelli in mogano, i vetri decorati a mano appena riportati al loro originario splendore.

E poi ci sono le mostre di livello internazionale, come i tessuti che l'archistar internazionale David Adjaye ha "portato" dall'Africa, la sua terra di orgine, in particolare dal Ghana e dalla Nigeria per testimoniare la ricchezza cromatica, la qualità degli antichi tessuti e anche l'altissima qualità del design nei motivi e figure geometriche che i guerrieri indossavano fieramente nelle occasioni più sacre o durante le guerre.

Provocations è dedicata invece alle ardite proposte dell'architetto britannico Thomas Heatherwick e del suo studio. Così conosciamo i lavori di riqualificazione del Pier 55 sull'Hudson River di New York, la Bombay Sapphire Distillery ovvero un matrimonio felice tra il passato in brickstone e il futuro in vetro celebrato a Laverstoke nella campagna inglese. E ancora il "bombato" Learning Hub di Singapore così come il Rolling Bridge di Londra. Heatherwick ha disegnato anche la torcia dei giochi olimpidci di Londra nel 2012.

-----------------------

Provocations: The Architecture and design of the Heatherwick Studio, sin al 3 gennaio

David Adjaye Selects, sino al 14 febbraio

Cooper Hewitt Museum, New York