Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cannes 2016, al via la kermesse cinematografica


Si comincia l’11 maggio con Woody Allen ad inaugurare la 69esima edizione

di Andrea Giordano

La Croisette più famosa e glamour dell’anno è pronta a calare gli assi per la sua 69esima edizione, che andrà in scena, blindatissima, dall’11 al 22 maggio. Una manifestazione che saprà come al solito (dis)orientare appassionati e addetti ai lavori, che tra anteprime mondiali, party, Chopard e amfAR su tutti, cocktail e il mercato internazionale, davvero non avranno un attimo libero, a partire dall’apertura, affidata a Woody Allen e il suo Cafè Society, nuovo ritratto anni ’30, con Kristen Stewart e Jesse Eisenberg.

Se da una parte il Presidente di Giuria, il regista australiano George Miller, era già noto da tempo, così come il cartellone-omaggio dedicato Jean-Luc Godard, il programma annunciato delinea già stili diversi, virando su tendenze geografiche, temi d'attualità e icone indiscusse.

Nonostante l’anno scorso avessimo schierato il tris Garrone-Moretti-Sorrentino, nessun film italiano sarà in lizza per la Palma d’Oro. In compenso il nostro cinema sarà comunque ben rappresentato, da Stefano Mordini con Pericle il Nero, protagonista Riccardo Scamarcio, a Davide Del Bega, co-autore de L’ultima spiaggia, lavoro dedicato al tema dei migranti, fino alle sezioni dei cortometraggi, e al recente Orso d’Oro Gianfranco Rosi che premierà il miglior documentario.

Ricchissimo il calendario di titoli che invece, loro, si contenderanno i premi importanti. Torneranno habituè e veterani quali Pedro Almodóvar, Andrea Arnold, Oliver Assayas e Nicolas Winding Refn, rispettivamente con Personal Shopper e The Neon Deon, con la moda a fare da come sfondo, passando per Xavier Dolan, Jim Jarmush, Jeff Nichols, a cui si affiancheranno gli eterni fratelli Dardenne, Ken Loach e Sean Penn, che con The Last Face farà brillare la sua ex Charlize Theron.

Senza dimenticare l’attesa per Steven Spielberg, che fuori concorso, presenterà la sua nuova avventura, BFG. Più folta, e forse difficile da quantificare, la parata di star che si alternerà sul red carpet, da Jodie Foster, George Clooney, Julia Roberts, Ryan Gosling, Russell Crowe, al fresco premio Oscar Mark Rylance, Adam Driver, Javier Bardem, Viggo Mortensen, Lèa Sideoux, e ancora Marion Cotillard, Juliette Binoche, Isabelle Huppert, con molti altri che compariranno all'ultimo momento.

L’importante, comunque, sarà esserci, anche senza invito.