Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Aspettando la Notte degli Oscar


In lizza Wes Anderson, Alejandro Gonzalez Iñarritu e Richard Linklater. E l’italiana Milena Canonero per i costumi di “Grand Budapest Hotel”

di Andrea Giordano

L’Academy Motion Picture, che ogni anno assegna gli Oscar, ha finalmente diramato le nomination dei premi più attesi dal cinema internazionale, e che saranno consegnati il prossimo 22 febbraio.

A contendersi lo scettro di miglior film saranno otto titoli: Grand Budapest Hotel e Birdman rispettivamente con nove candidature, The Imitation Game con otto, American Sniper di Clint Eastwood e il sorprendente Boyhood con sei, La teoria del tutto, Selma e la rivelazione Whiplash.

Protagonisti potrebbero essere Wes Anderson, Alejandro Gonzalez Iñarritu e Richard Linklater, nominati come migliori produttori, registi e sceneggiatori, e che quest’anno hanno davvero fatto la differenza.

Poche sorprese sul fronte attori protagonisti: Michael Keaton in Birdman, il favorito Eddie Redmayne nel ruolo di Stephen Hawking in La Teoria del tutto, Steve Carell (Foxcatcher), Benedict Cumberbatch e Bradley Cooper in American Sniper.

Nella categoria attrici protagoniste conferme per Julianne Moore in Still Alice, Felicity Jones, Reese Witherspoon in Wild, pellicola che candida anche Laura Dern come non protagonista, Rosamund Pike e Marion Cotillard, che ai Golden Globes era invece stata ignorata.

Come attori non protagonisti favorito sarà J.K. Simmons in Whiplash, anche se a inseguire ci saranno Edward Norton, Robert Duvall, Ethan Hawke e Mark Ruffalo. Anche nelle attrici non protagoniste, spicca il nome di Patricia Arquette in Boyhood, con Emma Stone e Keira Knightley possibili outsider.

Niente Italia, se non grazie alla nona candidatura per Milena Canonero, che potrebbe vincere il suo quarto Oscar per i costumi di Grand Budapest Hotel.

Una notte magica, che già aggiorna le sue statistiche, con Meryl Streep, giunta alla sua diciannovesima nomination per Into the woods (e tre statuette vinte), il compositore Alexandre Desplat con ben due candidature, o il vecchio “Clint” arrivato alla sua undicesima, con quattro premi portati a casa.

La diretta sarà su Sky Cinema Oscar, presentata dall’attore e comico Neil Patrick Harris.