Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La vera storia delle signore dello stile a New York


Dal blog al grande schermo, l’eleganza spregiudicata raccontata da Ari Seth Cohen

di Micol De Pas

In principio fu un blog. Era il 2008 quando Ari Seth Cohen diede vita a Advanced Style, uno spazio sul web dedicato ai suoi scatti capaci di raccontare la moda e i look trovati per le strade di New York. Ma soprattutto, indossati da donne e uomini dal capello argenteo.

Il blog riscosse un certo successo: erano i tempi d'oro dei cacciatori di stile che immortalavano per strada fantasiose mise di giovani e giovanissimi fashion addicted. Ma quello di Ari Seth Cohen, effettivamente, si distingueva per la scelta coraggiosissima di raccontare una New York tanto sorprendente quanto âgée. Le sue bellissime fotografie mostrano infatti volti rugosi dagli occhi brillanti, incorniciati da turbanti, colori sgargianti e abiti da sirena... delle vere signore dello stile. E gli uomini risultavano degni compagni di viaggio, in tenute ultraclassiche o spiritose. Il blog divenne presto fenomeno di culto.

Oggi quel lavoro è diventato un film, diretto da Lina Plioplyte insieme ad Ari Seth Cohen: Advanced Style - Le signore dello stile. Protagoniste, sette donne newyorkesi – tutte tra i 62 e i 95 anni – che mettono in discussione i luoghi comuni e gli stereotipi sulla bellezza e l’ossessione dell’Occidente per la giovinezza.

Per la precisione, si tratta di Tziporah Salamon, 62 anni, che soltanto oggi inizia ad avere un’idea di cosa realmente la fa sentire realizzata, sempre in sella alla sua bicicletta Bianchi; Deborah Rapoport, 67 anni, performance artist, “guaritrice” e designer di tessuti che non ha ancora trovato l’amore; Lynn Dell Cohen, 80 anni, portati in modo meravigliosamente eccentrico, tanto da autoproclamarsi “Contessa del Glamour”. E poi, Joyce Carpati, 80 anni, incarna un’eleganza distinta, fatta di fili di perle e borse vintage di Chanel; Jackie “Tajah” Murdock, 81 anni, ha cullato sin da ragazza il sogno di diventare una modella dell’alta moda (per poi fare la ballerina); Ilona Royce Smithkin, 93 anni, artista affermata, non dimentica mai di indossare le ciglia rosse; Zelda Kaplan, 95 anni, celebrata icona fashion che affronta apertamente, e con umorismo, i propri problemi di memoria.

Insomma, è forse la migliore risposta alla domanda: "A che età si smette di essere un'icona di stile?"

Al cinema dal 19 febbraio (distribuito da Wanted Cinema)