Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cinque mostre da non perdere


Roma, Torino, Mantova, Venezia e Milano per un weekend d’arte

di Luca Bergamin

Cinque mostre italiane per un fine settimana d'autunno.

La Biennale d'arte contemporanea di Venezia è la calamita degli appassionati italiani di mostre che hanno ancora a disposizione qualche settimana per godersi le opere scelte dal primo curatore di origine africana, Okwui Enwezor. Oltre al Padiglione del Giappone, si segnala quello italiano i cui intepreti sono stati selezionati da Vincenzo Trione.

Al Maxxi di Roma continua con successo la personale di Maurizio Nannucci "Where to start from" con le sue impattanti scritte neon che negli spazi disegnati da Zaha Hadid sembrano trovarsi perfettamente a proprio agio ed esaltano la forza delle luci e dei colori, nonché la potenza del messaggio affidato alle parole illuminanti.

E' un viaggio lungo dodici anni, 80 artisti e 186 opere quello proposto dal Museo Ettore Fico di Torino in Liberi Tutti, mostra dell'evoluzuone dell'arte italiana contemporanea tra il 1989 e il 2001. Tra le opere più note ci sono quelle di Maurizio Cattelan e Vanessa Beecroft.

Da vedere a Mantova, Guardando all'URSS, una mostra che per la prima volta mette a nudo le relazioni tra l'arte italiana e quella russa, gli scambi avvenuti nel secondo dopoguerra con la corrente del realismo socialista. Molto interessanti sono i manifesti dal tema ovviamente politico e le fotografie, per la maggior parte inediti.

Fotografia futurista è il titolo della mostra che la Galleria Sozzani si è regalata in questo 2015 anno del suo 25° compleanno. Gli autoritratti di Depero, i fotomontaggi di Tato trasmettono le pulsioni che animarono uno dei movimenti artisti, letterari, di pensiero e soprattutto di azione che il nostro paese ha esportato nel mondo.

Biennale di arte contemporanea, Venezia sino al 22 novembre

Maurizio Nannucci "Where to start from",  Maxxi Roma sino al 18 ottobre

Liberi Tutti, Museo Ettore Fico Torino fino al 18 ottobre

Guardando all'URSS, Mantova, sino al 25 ottobre

Fotografia Futurista, Galleria Sozzani, Milano, sino al 1 novembre