Questo sito contribuisce alla audience di panorama

5 eventi in Italia ad agosto


L’arte, la musica e il teatro vanno in vacanza. Ecco dove.

di Valentina Lonati

Seguendo le abitudini degli italiani, ad agosto gli eventi culturali si spostano nelle località turistiche. Il risultato è una raffica di festival che porta il meglio delle novità sia nazionali sia estere nei luoghi più belli d’Italia. Ne sono esempio il Festival Perse Visioni di Polignano a Mare, organizzato nella splendida cornice della costa barese, oppure il Ravello Festival, sulla costiera amalfitana. Ecco la nostra selezione del mese, per vacanze all’insegna dell’arte, in tutte le sue forme.

Polignano a mare. Festival Perse Visioni. Dal 16 al 24 agosto. Arroccata su una scogliera a strapiombo sul mare, la cittadina pugliese di Polignano a Mare si trasforma ogni agosto in un contenitore di musica, arte, cinema e teatro per più di una settimana. Il merito è del Festival Perse Visioni, che per il nono anno consecutivo propone performance e proiezioni. L’edizione di quest’anno è strutturata in due sezioni: un primo momento (dal 16 al 22 agosto) dedicato al teatro-danza della ballerina Francesca Cinalli, che terrà seminari e spettacoli insieme al compositore Paolo de Santis, e una seconda fase (il 23 e il 24 agosto) dedicata al cinema con la proiezione del documentario “La gente resta” della regista Maria Tilli, sull’ILVA di Taranto. Da non perdere il 24 agosto la presentazione di alcuni cortometraggi internazionali selezionati da Alina Marazzi, regista di numerosi documentari tra cui il celebre "Vogliamo anche le rose", del 2007.

Formia. Festival dei Teatri D’Arte Mediterranei. 19-20-21 agosto. Situata sul Golfo di Gaeta, in provincia di Latina, Formia ospita ogni anno un festival dedicato alle arti del Mediterraneo. Un omaggio alla cultura che unisce Italia, Spagna, Grecia e Tunisia e alle sue espressioni teatrali. Le compagnie italiane si alterneranno a quelle provenienti da Patrasso, Tunisi, Granada e Siviglia, coinvolgendo gli spettatori in una riflessione sul Mar Mediterraneo come ponte tra i popoli. Sulle spiagge, i porticcioli e i luoghi simbolo di Formia andranno in scena spettacoli, concerti, reading, letture all’alba e mostre, molte delle quali gratuite. Nato nel 2005, il Festival dei Teatri D’Arte Mediterranei è organizzato dal Teatro Bertold Brecht di Formia, che ha scelto di dedicare l'edizione di quest'anno a Giulio Regeni e all’avvocato anticamorra Mario Piccolino.

Alta Irpinia. Sponz Fest. Dal 22 al 28 agosto. Al motto “Chi tiene polvere spara”, la quarta edizione dello Sponz Fest promette di movimentare l’alta Irpina con musica, letteratura, arte ed enogastronomia. Diretto e ideato dal cantautore Vinicio Capossela, il festival unisce mostre e concerti a iniziative che promuovono la scoperta del territorio, come itinerari nella natura e percorsi di trekking. Presenti all’edizione di quest’anno saranno alcuni personaggi della musica, del giornalismo e del teatro: Mimmo Borrelli, Domenico Quirico, Gavino Murgia, il cantautore americano Micah P. Hinson e la banda balcanica di ottoni Arizona Dream sono solo alcuni degli ospiti della manifestazione. Tra i vicoli e le grotte di Calitri e dei paesi limitrofi si ballerà sulle note del folk e della musica balcanica, si farà festa (“una festa antica, dionisiaca, sponzante” - come da parole di Capossela) e si degusteranno vini e specialità della zona. Tra gli eventi conclusivi, il concerto del padrone di casa, Vinicio Capossela, alla Sponz-Arena, il 27 agosto.

Ravello. Ravello Festival. Fino al 30 settembre. É forse uno dei festival più suggestivi d'Italia, grazie al suo palco con vista mozzafiato sul mare. Da 64 anni, Ravello Festival propone un mix di danza, musica e arte contemporanea, portando sulla costiera amalfitana artisti noti sia internazionali sia italiani. Tra gli eventi da non perdere, lo spettacolo Primal Matter di Dimitri Papaioannou, che attraverso le sue coreografie racconta la nuova realtà sociale greca, oppure La Mer, il nuovo lavoro di Virginio Sieni, direttore della Biennale Danza. Dulcis in fundo, a impreziosire questa edizione del festival sarà la mostra di Michelangelo Pistoletto, "Terzo Paradiso", che immagina la dimensione perfetta tra natura e artificio.

Bassano del Grappa. Operaestate Festival Veneto. Fino al 9 ottobre. È un programma ricco di perle preziose quello di Operaestate Festival di Bassano del Grappa. Tante le prime nazionali d’autore, attesissime, come la nuova creazione della coreografa canadese Marie Chouinard ispirata all’opera di Hieronymous Bosch, in scena il 14 agosto, e la nuova produzione del Cullberg Ballet, "Figure a Sea", prodotta da Debora Hay e Laurie Anderson, che per lo spettacolo ha anche realizzato le musiche. In scena il 23 agosto. Ad arricchire ulteriormente il calendario è poi il progetto Dancing Museums, che mette a contatto cinque compagnie di danza di Parigi, Londra, Rotterdam, Vienna e Bassano con altrettanti musei, tra cui il Louvre e la National gallery. Il risultato è un’interazione inedita tra arte e danza. In programma il 25 agosto.