Questo sito contribuisce alla audience di panorama

5 cose da vedere al Mia


La fiera della fotografia a Milano in una selezione di appuntamenti imperdibili

di Francesco Gozzi

Milano ora apre i suoi spazi alla fotografia con il Mia Photo Fair, la fiera dedicata alla fotografia d’arte ideata e diretta da Fabio Castelli. Dal 29 aprile al 2 maggio al The Mall (Porta Nuova Varesine) per Mia saranno in mostra ben 80 gallerie provenienti da 13 diverse nazioni con lavori che spaziano dal reportage al fotogiornalismo, dagli scatti vintage alla street photography. E poi tanti eventi, conferenze e talk sul mondo della fotografia e del collezionismo. 5 cose da vedere assolutamente.

1. Gli scatti di Liu Xiaofang alla Mc2gallery. Colori pastello e tinte vintage, racchiusi in splendidi paesaggi e nebbie per l'artista di Pechino che presenterà a Milano la sua ultima collezione, ricca di rimandi alla pittura tradizionale cinese. Tra sogno e poesia, le sue fotografie raccontano mondi immaginari e fiabeschi, decisamente inattesi.

2. La collettiva a The Public House of Art. Eric Guo, Barbara van den Berg, Eugenia Loli e Jenny Boot sono certamente artisti da tenere d'occhio. Tra collage, ritratti, scatti dai colori accesi, brillanti, dai forti contrasti la proposta della galleria olandese è una delle più pop in circolazione, e di certo verrete conquistati dai 'supereroi' in famiglia e dall'impertinente Little Joker ideati da Jenny Boot.

3. Omaggio all'India per gli artisti storici di Contrasto Galleria. 'A Passage to India' sarà il filo conduttore delle opere esposte nello stand della galleria milanese. Gianni Berengo Gardin, Irene Kung, Sebastiao Salgado e Alex Webb rivisitano a modo loro una delle terre più fotografate e allo stesso tempo difficili da raccontare in tutte le sue sfumature.

4. Fotogiornalismo alla Raffaella De Chirico. Dedicato al tema della migrazione, “The Dream” di Fabio Bucciarelli è uno dei progetti di fotogiornalismo inseriti in questo ambito più seguiti al mondo. In mostra alcuni scatti scelti che raccontano il lato umano della fuga, per un viaggio emozionale che mette al centro di tutto le storie.

5. Focus sul paesaggio alla Galleria l'Affiche. Fotografate in giorni, anni e orari diversi. Immutabili. Per le montagne dell'Engadina il tempo sembra non passare mai. Così ci presenta le sue montagne dell'infanzia Margherita Lazzati. La particolarità: gli scatti sono posizionati in una sorta di dittico, ribaltati uno sull’altro. Così un cielo può diventare un lago, e viceversa.


Mia Fair, The Mall, dal 29 aprile al 2 maggio, domenica 1° maggio apertura dalle 10 alle 20.