Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Stacy Martin, la nuova promessa del cinema


La francese Stacy Martin è la nuova stella del cinema: dopo Von Trier, è nell’ultimo film di Garrone, il Racconto dei Racconti in uscita nelle sale

di Giuliana Matarrese

Ha debuttato sul grande schermo come protagonista dell'ultimo, discusso film di Lars Von Trier, Nymphomaniac. Un battesimo di fuoco per la giovane francese Stacy Martin, classe 1991, che dopo tre provini fatti per caso, mentre si pagava gli studi con lavori da modella per cataloghi sconosciuti, nelle sue stesse parole, si è ritrovata al cospetto del cineasta danese, che l'ha subito voluta per la parte della protagonista, Joe, nei suoi anni da adolescente in preda alle nevrosi e alla dipendenza sessuale (ad interpretarla da adulta è stata invece Charlotte Gainsbourg, anche voce narrante).

Un compito non facile, destreggiarsi in un film di cinque ore e mezzo che trasuda sesso in tutte le sue espressioni, tanto più per una ragazza giovane e agli inizi. Un compito che a quanto pare Stacy ha eseguito in maniera egregia, tanto da guadagnarsi l'attenzione di un altro regista giovane, ma già di culto, come Matteo Garrone. Il romano che ha conquistato Hollywood e Cannes con Gomorra, riprova a conquistare la competizione francese anche quest'anno con il suo ultimo film, Il racconto dei racconti, dal cinema il 12 Maggio. Nel cast stellare del film a episodi, tratto da Lo cunto de li cunti, libro di favole del 1600 di Giambattista Basile, tra Vincent Cassel, Salma Hayek e Alba Rorhwacher, Stacy si ritaglia la sua parte, conquistando, vestita da una cascata di riccioli rossi e poco altro, il re di Strongcliff (Cassel).

Una bellezza innocente ma controversa, che l'ha resa oggetta del desiderio di alcuni tra i più acclamati registi contemporanei, e la rende oggi parte della new wave di attrici francesi, dal fascino seducente e a loro agio con le scene più torbide, come Lea Seydoux e Adele Exarchopoulos, già protagoniste del chiacchieratissimo La vita di Adele.

(guarda anche: Lea Seydoux la nuova Bond Girl e l'intervista fatta a Vincent Cassel