Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Le sopracciglia più belle della storia


Il dettaglio del viso femminile che fa la differenza: da Brooke Shields in Laguna Blu a Cara Delevingne

di Monica Agostini

Le sopracciglia sono un elemento del viso che sta diventando sempre più importante, nell'estetica contemporanea. Basta vedere Cara Delevingne, la modella che ha sdoganato lo stile "hairy" (e stanno aumentando anche i trapianti, per averle come lei).

Anche le case cosmetiche producono sempre di più matite e accessori per evidenziarle. Ne abbiamo parlato con Linda Cantello, international make up artist Giorgio Armani Beauty, che ha collaborato alla produzione di un nuovo oggetto-feticcio: Eye&Brow, un gel per colorare le sopracciglia in modo naturale – la tecnologia non si è ispirata al trucco ordinario, ma alle tinture per capelli. Il risultato è super naturale, ma elegante e curato.

Le icone di riferimento, dagli anni 40. "In quel decennio le sopracciglia dovevano essere sottili, per evidenziare lo sguardo e l'espressione. La donna più sexy, secondo me? Gena Rowlands, con il suo semiarco scuro diverso dai capelli, biondo platino. E poi, Veronica Lake e Zsa Zsa Gabor. La forma era completamente artificile, per porre il focus sugli occhi".

Successivamente, il looknon è molto cambiato, fino alla fine degli anni Settanta.

Gli anni Ottanta, Brooke Shields in Laguna Blu. "Qui, è cambiato lo stile. Le sopracciglia da delineate e disegnate sono diventate folte, più naturali. L'attrice che giovanissima fece Laguna Blu è diventata icona di stile. E prima di lei Margaux Hemigway, sexy come poche".

E ora? Cara Delevingne a parte, da segnalare anche Kate Upton e Charlotte Casiraghi, bellissime in modo diverso.