Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Naomi: il libro di Taschen dedicato alla pantera delle passerelle


1200 copie e una copertina che è un’opera firmata da Allen Jones: Taschen pubblica un libro fotografico dedicato alla Venere Nera Naomi Campbell

di Giuliana Matarrese

Una carriera che ha segnato non solo il mondo della moda, ma anche tutto il resto, mondo femminile e una minoranza, quella delle donne di colore, che prima di lei e di un'altra icona assoluta come Iman, non si era mai vista così rappresentata.

Naomi Campbell, la Venere Nera delle passerelle, ha ispirato donne, stilisti e fotografi, che con lei e per lei hanno creato immagini divenute leggendarie nella storia della fotografia: un mito analizzato dalla casa editrice Taschen, che pubblica il libro a lei dedicato, dandole il suo nome. La pubblicazione, disponibile in Italia dal 5 Maggio e per ora prenotabile sul sito , annovera le foto più belle della modella di colore che per prima si guadagnò la copertina dell'ambito Vogue Francia. Patrick Demarchelier, Ellen Von Untwerth, Richard Avedon e Bruce Weber sono solo alcune delle leggende della macchina fotografica che hanno ritratto la Campbell: famosissima ormai la foto di Jean-Paul Goude nella quale la modella corre al fianco di un ghepardo per Harper's Bazaar, così come quella di Peter Lindbergh che la immaginò come una novella Josephine Baker che danza sulla spiaggia di Deauville, scatto finito tra le pagine di Vogue Italia.

Un mito imperituro, che si arricchisce nel libro curato da Josh Baker di un lungo testo autobiografico, istantanee della vita privata della top che annoverava tra i suoi più cari amici Gianni Versace, Azzedine Alaia e John Galliano, ed un cofanetto, più simile ad un'opera d'arte, realizzato da Allen Jones.