Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Se l’abito fa il monaco


"Modaterapia": un manuale con i consigli e le strategie per stare bene nei propri panni

Partendo dal presupposto che il modo in cui vestiamo rispecchia l’idea che abbiamo di noi e rivela l’immagine che vogliamo trasmettere, la scelta dell’abito giusto diventa un gesto quotidiano fondamentale. Non solo per sentirci a nostro agio ma anche per conquistare autostima e buonumore. Ma come imparare a costruire il proprio stile e organizzare il guardaroba perfetto? La risposta arriva da Modaterapia - Consigli, strategie, astuzie per stare bene  con se stessi e con i propri abiti, il manuale fresco di stampa edito da Salani (€ 11) scritto da Stefano Sacchi e Andrea Balconi, stilisti ed esperti del settore. Oltre a fornire una serie di informazioni sul mondo della moda, che vanno dall’origine del processo creativo alla sua evoluzione, senza tralasciare consigli e indirizzi utili, i due autori descrivono in modo ironico quattro diverse tipologie di fashion addicted (sia uomini che donne) sulla base del loro rapporto “patologico” con la moda: Modadepressi, Modainsensibili, Modanevrotici e Modaschizzati. E invitano il lettore a individuare la categoria di appartenenza anche attraverso un divertente test. Perché, come scrivono Sacchi e Balconi, "Che siano innati o appresi durante la crescita, dettati dalla situazione personale del momento o influenzati dalle proprie esperienze, questi comportamenti delineano spesso situazioni in cui è opportuno intervenire con efficacia". (carla brazzoli)

© Riproduzione riservata