Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Maria Sharapova: tre motivi che la rendono ancora un’icona


Dopo il test antidoping fallito, la sospensione della collaborazione con la Nike, ecco tre motivi per i quali Maria Sharapova è ancora un’icona dello sport

di Giuliana Matarrese

La notizia del test anti-doping fallito ha fatto velocemente il giro del mondo, complice anche la conferenza stampa convocata dalla stessa tennista, durante la quale Maria Sharapova ha affrontato la questione a testa alta, nel suo stile. Il mondo del tennis sotto shock, la Nike che le ha sospeso il contratto (almeno per il periodo per il quale dureranno le indagini atte ad appurare i fatti) la spiegazione l'ha data lei stessa.

A farle fallire il test una sostanza, il meldonium, che l'atleta prende contro il diabete da più di 10 anni, dichiarata fuori legge dalla Federazione Internazionale del Tennis solo il 22 Dicembre, e notificata agli atleti tramite mail. Una mail che la Sharapova ha ammesso di non aver letto, senza tirarsi indietro rispetto alle sue responsabilità: La colpa è mia, il corpo è mio e la responsabilità è mia. Ho commesso un errore enorme".

Ora ci saranno da attendere le decisioni della federazione, che in certi casi prevedono una sospensione per due anni. Al netto delle attenuanti (14 anni di carriera pulitissima, l'ammissione di colpe e il divieto esistente da soli 2 mesi e che ha causato molte altre vittime ben meno celebri nel mondo sportivo, come Ekaterina Boborova, pattinatrice sul ghiaccio russa trovata positiva allo stesso farmaco) ci si aspetta uno stop dai 3 ai 6 mesi.

Ma Maria Sharapova, classe 1987, vincitrice al Roland Garros, non è solo una delle più brave tenniste al mondo, e una delle principali donne da battere. Ecco tre motivi che la rendono (ancora) una vera icona.

  1. Bella e brava. In una recente intervista al giornale di moda Flair, Gianni Clerici, guru e memoria storica del tennis, dice di lei:

Sta su un piedistallo (...) ha occhi dolcissimi, non lo diresti mai vedendola giocare e cacciare quelle urla o forse gemiti – la competizione ha a che fare col sesso – quando colpisce la palla. Bellezza assoluta, è la regina dello showbiz tennistico

Leggi tutta l'intervista di Flair: Tennis & Fashion – Venus, Maria e le top model del Grande Slam

Ovvero, è tra le prime nel ranking mondiale, ma ha una classe e una bellezza molto simile a quelle delle modelle.

  1. Dalla terra rossa al red carpet. Non disdegna infatti party a Hollywood e serate di gala, ha un'incedere regale e un fisico molto femminile. Scollature generose mostrano la schiena o il décolleté, senza per questo perdere in eleganza.
  2. Vale 9 milioni di dollari secondo il magazine Forbes, considerando solo le sue sponsorizzazioni "dirette" come Nike e le scarpe Cole Haan (sembra che le ballerine da lei indossate siano le più vendute della casa). Ma non è finita qui. Lei stessa è un business: ha da poco intrapreso una partnership con il brand cosmetico Supergoop! per una linea di solari a misura di sportivi e ha lanciato una linea di caramelle gommose che si chiama Sugarpova. Buone e sexy, visto che sono a forma di labbra (e di pallina da tennis, di polsini e di cuori).