Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Le 10 donne più sexy sulle copertine di Agosto


Sara Sampaio in shorts e null’altro, Kelly Rorhbach che punta sull’acceleratore, la nuova diva di Suicide Squad Margot Robbie in costume: chi sono le più belle protagoniste delle cover

di Giuliana Matarrese

Agosto, non solo vacanze e spiagge assolate.

Le modelle delle copertine dei magazine più famosi per questo mese si dedicano anche allo sport, complici le Olimpiadi in Brasile: così se Candice Swanepoel sembra pronta per un allenamento intenso su Elle Sud Africa, Gigi Hadid condivide la copertina di Vogue US con l'atleta in partenza per Rio Ashton Eaton. L'altra sorella Hadid, Bella, appare invece sensuale come al solito su Harper's Bazaar.

Al mare è Margot Robbie, attrice australiana prossimamente nell'acclamato e attesissimo Suicide Squad, e per questo mese sulla copertina di Vanity Fair US, che purtroppo ha fatto più parlare per l'intervista a lei dedicata, criticata per un sessismo strisciante. Più rilassata Eva Green, la francese conturbante che ha appena concluso la sua avventura come protagonista del serial Penny Dreadful e si gode la copertina del W

Tra le modelle, a risplendere è Kelly Rorhbach, al volante di una macchina e pronta a partire sulla copertina di GQ UK, lasciandosi dietro la storia con Leonardo Di Caprio, ora già su uno yacht ad Ibiza in compagnia della sua compagnia di amici fidati, la Pussy Posse, e della nuova fidanzata, Nina Agdal. A lasciare senza fiato, però, è Sara Sampaio, angelo di Victoria's Secret, in shorts e null'altro sulla copertina di GQ Spagna.

Il titolo di esordiente del mese, infine, è di Luna Bijl: la modella diciottenne con un grosso seguito sui social ma fin qui poco conosciuta ai più, guadagna la cover del rinomato Vogue Paris, celebrando il glamour degli anni ottanta, pellicce rosa ed orecchini vistosi. E nonostante gli abiti facciano apparire più pronta per l'inverno che per l'estate, l'aria innocente che ricorda molto top come Nastassja Kinski o Brooke Shields ai loro inizi, è quello che serve per riscaldare l'atmosfera.