Questo sito contribuisce alla audience di panorama

L’autobiografia di Drew Barrymore


A quarant’anni Drew Barrymore ha deciso di scrivere la sua seconda autobiografia: Wildflower

di Rita Fenini

Rampolla di una delle più importanti famiglie di attori del cinema statunitense (suo nonno era l'insuperabile John Barrymore e suo bisnonno Maurice Barrymore, fondatore della dinastia), giovanissima protagonista di "E.T. l’extra-terrestre" (diretto dal suo padrino Steven Spielberg), un'infanzia e un'adolescenza tormentate da abbandoni e incomprensioni familiari che l'hanno portata - poco più che bambina - ad avere pesanti problemi di alcool e droga, Drew Barrymore sembra aver definitivamente archiviato i suo passato da "bad girl" e a quarant'anni compiuti (l'attrice è nata in California il 22 febbraio 1975) si dichiara donna e mamma felice e realizzata.

E per esorcizzare il suo lungo periodo buio, la bella e sensuale Drew ha dato recentemente alle stampe la sua seconda autobiografia, Wildflower, dove parla della seconda parte della sua vita, per lei una nuova e serena esistenza.