Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Julia Roberts e Kristen Stewart a Cannes


A piedi scalzi l’ una, in sneaker l’altra, così sono apparse Julia Roberts e Kristen Stewart sul Red Carpet di Cannes. Belle e fuori dagli schemi

di Rita Fenini

Anticonformista, ironica, bravissima, gambe chilometriche e sorriso luminoso, la quasi cinquantenne Julia Roberts è da anni una delle attrici più ricercate e pagate del mondo. Indimenticabile in Pretty Woman, protagonista di innumerevoli film di successo, nel 2001 la Roberts si aggiudica l' Oscar per Erin Brokovich, toccante film tratto da una storia vera. Una star a tutto tondo insomma, ma una star "a modo suo". Sensuale senza mai essere volgare, moglie e mamma appagata, impegnata nel sociale, la Roberts può permettersi davvero di tutto: anche calcare scalza la Croisette di Cannes per presentare il film Money Monster di Jodie Foster, dove recita - ancora una volta - insieme al collega e amico George Clooney.

Ventiseienne, trasgressiva, sempre più sexy, anche Kristen Stewart - diventata famosa per il ruolo di Bella Swan negli adattamenti cinematografici della saga di Twilight - si è fatta notare a Cannes per lo stesso anticonformismo della collega: protagonista di Personal Shopper (pellicola - fischiata - del regista francese Olivier Assayas), la Stewart, incurante (al pari della Roberts) del rigido dress code della Croisette, ha indossato i tacchi solo per le foto, preferendo poi calzare un paio di comodissime sneakers. Ma anche a lei, che già nel 2012, a soli 22 anni, si aggiudicava il primo posto nella classifica (stilata da Forbes) delle attrici più pagate di Hollywood, possiamo perdonare questo e altro.