Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Fare beneficenza con un regalo


Da Kate Moss per StellaMcCartney a Rihanna fino ai progetti di Estée Lauder: come contribuire alla ricerca comprando

di Monica Agostini

Ottobre è un mese molto attivo, er quanto riguarda i progetti di charity.

Perché è il mese del "nastro rosa" in cui si sostiene la ricerca contro il tumore al seno: Stella McCartney ha scelto come testimonial Kate Moss (sfrontata e bellissima anche qui, come sempre) a sponsorizzare la speciale gamma GemmaRelaxing in color neon rosa come parte della collezione lingerie autunno/inverno 14. Una percentuale dei profitti derivati dalle vendite è donato al centro Linda McCartney di Liverpool.
Estée Lauder da anni tratta l'argomento, vendendo edizioni limitate dei prodotti beauty più iconici (parte del ricavato va alla LILT) – e nel contempo colora i palazzi più importanti di varie città di un rosa shocking, bellissimo.
Il brand di smalti Essie, infine, ha creato tre nuove nuance di rosa – il 30 per cento di quanto ricavato dalla loro vendita andrà all'associazione Komen Italia.

Non solo: anche il marchio di make up Mac si è mosso con la collezione Viva Glam, il cui volto è Rihanna. Lei in campagna appare bellissima, con una visionaria parrucca verde e un abito che le fascia il corpo. Il ricavato della vendita dei prodotti va alla ricerca contro l'Aids.

Così comprare (a ottobre) ha più senso.