Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Donne: lo stile di Mad Men


Come riprodurre la moda anni Settanta dell’ultima serie di Mad Man

di Giuliana Matarrese

L'attesa è finita, l'ultima parte della settima stagione di Mad Men, divisa in due tranche per aumentare la suspence, è arrivata.

La prima puntata è andata in onda sugli schermi americani il 5 Aprile, e si intitola "The end of an era". Iniziato infatti cronologicamente nei primissimi anni Sessanta, dopo cambi al vertice della Sterling Cooper Draper Pryce, l'agenzia pubblicitaria newyorchese dove si svolgono le vicende del telefilm, si è arrivati oggi al 1969, primo anno della presidenza Nixon.
Quasi un decennio nel quale Don Draper, il geniale pubblicitario protagonista ha cambiato moglie, molteplici amanti, e ha dovuto fare i conti con un passato oscuro. Un universo al femminile quello che lo circonda, fatto di figure carismatiche e al passo con i tempi, dalla ex moglie Betty alla nuova consorte Megan, in cerca di fama ad Hollywood, passando per la problematica figlia adolescente Sally e l'anima gemella Peggy Olsen, la giovane donna talentuosa nella quale si è rivisto dal punto di assumerla nell'azienda, e renderla la prima copy in un'agenzia totalmente al maschile, fatta eccezione per le segretarie. 

Figure ben definite, che, soprattutto nella settima stagione, incarnano alla perfezione le due anime femminili dell'epoca: maxi-dress a stampe floreali e allure lady-like da un lato, total look in pizzo e suede, che già prevede il twist rock del decennio che sta per arrivare, dall'altro. Una suggestione, quella dei Seventies, colta dalla moda di stagione, che celebra uno stile sopra le righe, che si dosa con cautela. Il maxi dress a stampa floreale è morbido, e si indossa con sandali dal tacco discreto, a regalare un'allure più primaverile; la tuta in pizzo total white è moderna se portata con gioielli dalle linee decise, ma minimali, pochi pezzi che facciano da un contorno a un look che non ha bisogno di ulteriori sottolineature. Immancabili gli occhiali da divina, con le lenti rettangolari e in nuance dai bagliori dorati, così come i foulard in seta, da annodare intorno ai capelli, a ricreare la sensualità naturale di B.B. in vacanza sulle spiagge di Cannes. Seventies, ma innegabilmente contemporanee.