Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cannes 2015: le più sexy


Tra attrici e modelle come Cate Blanchett, Charlize Theron e Natasha Poly, la Croisette si è trasformata in una passerella di eleganza e sensualità

di Giuliana Matarrese

Il Festival di Cannes è iniziato, e oltre a film che caratterizzeranno la stagione, i protagonisti sono nche gli abiti indossati da attrici super sexy.

Ecco la serata d'inaugurazione.

Natalie Portman arriva presto, accompagnata dal marito, il coreografo Benjamin Millepied, in abito rosso Dior, raggiante, sexy con classe, quasi a stabilire il tono della serata. Ed in effetti, anche le altre invitate e partecipanti alla kermesse francese più famosa, non vi si discostano molto. Sienna Miller dispensa sorrisi ai suoi co-protagonisti, Jake Gyllenhaal su tutti, regalando a fotografi e fan quel suo broncio seducente per il quale è diventata famosa.
A portare il glamour holliwoodiano ci pensano le modelle di Victoria's Secrets, Karlie Kloss e Doutzen Kroes, in abiti fascianti (entrambi Versace) di un bianco accecante, con spacchi ad hoc. Una ventata di freschezza l'attrice premio Oscar Lupita Nyong'o nel suo vaporoso vestito Gucci verde smeraldo, mentre le veterane e dive Naomi Watts e Julianne Moore conquistano la platea con abiti scenografici, piume e swaroski, Giorgio Armani Privé per la rossa Moore, Elie Saab Couture per la Watts.

Un esordio, quello del red carpet sulla Croisette, che non poteva essere più promettente. 

Il secondo giorno, a rubare la scena a tutte, è Charlize Theron. Un abito giallo canarino con strascico che però non ha nulla a che vedere con altri abiti dello stesso colore sfoggiati recentemente (leggi alla voce Rihanna ai Met gala). Ormai nei cuori degli uomini dall'anno domini 1993 e da quella pubblicità maliziosa di Martini, Charlize conquista ancora la Montée des Marches e anche il suo compagno, Sean Penn, che la guarda da lontano con evidente soddisfazione.
In bianco Valentino Zoe Kravitz, figlia del cantante Lenny, alla prima di Mad Max, decisissima a farsi considerare dal pubblico europeo un'attrice a tutti gli effetti, e non solo come "la figlia di". E che il red carpet continui.

Arrivati ormai nel pieno della kermesse, le dive non risparmiano colpi bassi, intesi come scollature e spacchi mozzafiato: a spiccare è la top model Natasha Poly, che osa prima un modello di Atelier Versace la cui gonna bianca mostra molto delle sue lunghissime gambe, e poi un vestito dorato aderente come una seconda pelle, di Michael Kors;ormai padrona della situazione e grande protagonista della kermesse, Sienna Miller opta invece per un abito nero a stampa stellare di Sonia Rykiel, da gran soirée, eppure sbarazzino nella sua totale trasparenza. A vincere la palma della più sexy è però senza dubbio la teutonica Diane Kruger, che non a caso è una tra le attrici più amate dai fashion designer, avvolta in un vestito acquamarina di Prada, con preziosi ricami sul corpetto e strascico scenografico. La vera sorpresa però è la schiena nuda, sensuale e raffinata. Un colpo da maestra. 

Alla prima di Youth- La giovinezza, terzo e ultimo film italianoin lizza per la Palma d'Oro, firmato da Paolo Sorrentino, non manca nessuno: la compagine delle top si arricchisce della più piccola delle Kardashian e la più richiesta delle passerelle, Kendall Jenner, in crop top arioso e maxi gonna Azzedine Alaia; Petra Nemcova non si risparmia e si offre all'occhio dei fotografi con un vestito Zuhair Murad Couture, che abbina uno scollo abissale ad uno spacco rivelatore; a contenderle il titolo per lo stacco di coscia migliore ci pensa però Joan Smalls in bianco Azzedine Alaia. A staccare tutte è però Madalina Ghenea, che affronta la Montée des Marches in un velatissimo vestito bianco a sirena, impreziosito da paillettes e con piume sul fondo. In Youth a lei spetta il ruolo della conturbante Miss Universo che si offre in un nudo integrale agli sguardi attoniti degli altri ospiti della spa svizzera: e non si fa fatica, a guardarla, anche vestita, a capire il perché della scelta di Paolo Sorrentino.

E mentre la competizione sta per volgere a termine, arriva la serata di gala più attesa, quella dell'AmfAR: alla nuova preferita delle modelle, Kendall Jenner, già arrivata ieri sulla Croisette, si aggiunge l'altra top più desiderata del momento, l'americana Gigi Hadid, che non delude le aspettative. In bianco ottico Tom Ford, osa una scollatura abissale, abbinata al suo viso d'angelo. A tenerle testa, la dark lady Adriana Lima: chioma fluente raccolta da un lato, sguardo ammaliatore, e abito nero con spacchi laterali Alexandre Vauthier, è la tentazione fatta donna. E la premiazione si avvicina..