Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La borsa No.10 Bag


Immortalata dal fotografo Giovanni Gastel la collezione di Ports 1961 in edizione limitata. Anzi, limitatissima

di Valentina Ardia

Essenziale e femminile. Questa la visione che traspare dalle fotografie di Giovanni Gastel che ha immortalato con scatti scultorei la No.10 Bag: la prima capsule collection di borse Ports 1961. L’occasione è la fashion week di Milano. Il luogo? La boutique Banner nel cuore del quadrilatero della moda e tempio dello shopping "colto", che ha allestito le vetrine con gli artwork di Gastel per celebrare la collezione.

La No.10 Bag si ispira all’iconica No.10 Blouse, ovvero la camicia bianca in cotone egiziano dalle linee essenziali che proprio nel 1961 il fondatore Luke Tanabe disegnò per esaltare la figura femminile ma dandogli una forza e un carattere dall’accento maschile.
Oggi Fiona Cibani, Direttore Creativo di Ports 1961, riprende la purezza delle linee e l’eleganza di quel capo per la prima collezione di borse della maison: solo 5 modelli al debutto nella stagione autunno-inverno 2014/2015, in vendita da Banner per tutta la durata della settimana della moda. Rosa cipria la nuance prediletta per sottolineare la femminilità di ogni borsa, ma con dettagli rock come delle macro borchie in metallo satinato. Dopo Milano sarà la volta di Parigi, dove la No.10 Bag sarà protagonista, insieme all’intervento artistico di Gastel, di un evento durante la fashion week parigina. Successivamente, e solo per il mese di marzo, sarà la volta dei flagship store di New York e Hong Kong.