Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Viso: le 11 migliori maschere da provare questa stagione


Le maschere per il viso sono tra i migliori alleati per curare la bellezza maschile: in tessuto, spray o crema. Ecco tutte le novità di Clarins, Herborian e Kiehl’s

di Eleonora Gionchi

Nutrono, idratano, purificano, svolgono un’azione anti-age: le maschere per il viso sono tra i migliori alleati di bellezza per l'uomo, soprattutto durante la stagione fredda, quando la pelle ha bisogno di cure extra. A questo proposito, noi di Icon ne abbiamo selezionate 11, da comprare e provare subito.

Purifyng Black Mask, Apot.Care
Perché sceglierla. Applicata su collo e viso e lasciata agire per 15 minuti, questa maschera svolge un’azione detox perché purifica la pelle in profondità ed elimina le rughe più sottili. Inoltre, dona luminosità e contiene agenti idratanti che la rendono adatta anche alle pelli più sensibili o che tendono ai rossori.

La Masque Repulp, Novexpert
Perché sceglierla. Usata dai surfisti e dagli alpinisti professioni, questa maschera è un vero passe-partout per tutte le stagioni e per tutte le esigenze. Svolge infatti una tripla azione che la rende adatta a tutti i tipi di pelle: rimpolpante, ideale quindi per le epidermidi fini e stanche, nutriente e lenitiva. Da usare dai 25 anni in poi, garantisce il 100% di idratazione in più alla pelle e meno 70% di radicali liberi.

Spray-to-Mask, Erborian
Perché sceglierla. Novità di stagione del marchio, questa maschera è stata pensata per chi viaggia spesso, anche in aereo. La sua particolarità è quella di essere spray, come le maschere idrogel coreane: la pelle viene infatti rivestita da un gel che rilascia principi attivi sul viso. All’interno ginseng e liquirizia aiutano a rinfrescare e idratare. Per un’azione ancora più intensa, la maschera può essere conservata in frigo.

Maschera al fango purificante, Alma K
Perché sceglierla. La formula contiene vitamine e fango del Mar Morto, ricchissimo di sali minerali, alghe, estratto di pompelmo e oli vegetali: questo mix dona alla pelle immediato sollievo dalla disidratazione e dalla secchezza, nutrendola in profondità.

Maschera Idratante al Kiwi, Darphin
Perché sceglierla. Altamente idratante, questa maschera è pensata per le pelli particolarmente secche e disidratate: all’interno burro di karitè, vitamina E, legno di sandalo, estratto di melagrana, mango e kiwi che aiutano a riportare il giusto livello di acqua.

Lifting Mask Line A, Susanne Kaufmann
Perché sceglierla. La linea A è la linea anti-age studiata dal brand austriaco: la maschera che ne fa parte è composta da sostanze vegetali che svolgono un’azione intensa. Nel cuore è presente l’olio di Argan ,i cui grassi svolgono un effetto antiossidante, levigando l’epidermide, mentre le proteine della seta aiutano la pelle a creare una riserva d’acqua, così da ridurre le piccole rughe e mantenere l’elasticità epidermica.

Maschera Antirughe Basis Sensitiv, LaVera
Perché sceglierla. Novità del marchio, questa maschera è contenuta in una pratica confezione monouso ed è arricchita da coenzima naturale Q10, da Jojoba e da Aloe Vera, che offrono una profonda idratazione alla pelle. Certificata vegan, tutti gli ingredienti sono bio e aiutano a ridurre le rughe.

SOS Hydra, Clarins
Perché sceglierla. Questa maschera fa parte del nuovo tris autunnale studiato dal marchio francesce. S.O.S Hydra è specifica per le pelli assetate, tipiche del cambio di stagione. La texture è in gel ed ha un effetto ghiacciato, e i test effettuati sul prodotto dimostrano che dona più dell' l’89% di idratazione alla pelle. L’ingrediente chiave? La pianta di Goethe, originaria del Madagascar, che aiuta a mantenere il giusto livello di acqua nella pelle. Si stende sul viso 1-2 volte alla settimana e può essere conservata in frigo, per decongestionare il viso.

Maschera Viso Riequilibrante, L’Occitante
Perché sceglierla. Appartenenet alla linea Aromachologie, questa maschera aiuta a eliminare tutte le impurità sulla pelle. Completamente naturale, la sua formula è composta da oli essenziali che purificano e donano luminosità alla pelle.

Dermask Ultra Jet Porecting Solution, Dr. Jart+
Perché sceglierla. In una pratica confezione monouso, questa maschera in tessuto è a basa di carbone ed è specifica per chi ha un problema di pori dilatati. Il carbone, infatti, svolge un’azione estremamente purificante e pulente nei confronti del grasso epidermico. Attenzione a chi ha la pelle sensibilile, questo ingrediente potrebbe essere troppo aggressivo.

Age Defender Dual-Action Exfoliating Cleanser, Kiehl’s
Perché sceglierla. A base di argilla rosa e semi di albicocca, questo detergente può essere usato sia come maschera, 1o 2 volta alla settimana, sia come detergente viso, tutti i giorni. Adatto a tutti i tipi di pelle, svolge una leggera azione esfoliante, non solo eliminando il sebo in eccesso ma anche attenuando le rughe più sottili.