Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Uomo: quattro motivi per applicare la crema notte


Sei prodotti e quattro consigli per curare della pelle dell’uomo di notte

di Michele Mereu

Se l'applicazione della crema da giorno è ormai data per scontata dalla maggior parte degli uomini, quella da notte, pur essendo uno step fondamentale per riparare le offese subite dalla pelle durante la giornata, non ancora viene utilizzata da tutti. Ecco allora quattro buoni motivi per iniziare ad usarla.

Potenzia l’effetto detox. Durante la notte la pelle del viso, per regolare la temperatura del corpo, fa evaporare acqua. Questo processo facilita anche l’eliminazione di tutte le tossine accumulate durante la giornata, ecco perché dopo una bella dormita la pelle del viso sembra più sana. Se quindi abitate in città, la notte è il momento migliore per aiutare pelle a purificarsi applicando una crema notte a base di estratti botanici, come ad esempio quelli di rosmarino, salvia e luppolo.

Migliora la pelle se avete fatto le ore piccole. Per avere una bella pelle dall’aspetto sano è necessario dormire circa 8 ore per notte. Avete fatto le ore piccole? Le creme da notte di ultima generazione hanno ingredienti all’avanguardia, in grado di dare una sferzata di energia alla pelle del viso, ricaricandola e facendola sembrare più giovane. Per questo se avete avuto una serata particolarmente impegnativa, non dimenticate mai di applicarla.

Ha una nuova texture. Bando alle creme che ungono e appiccicano il viso sul cuscino. Le nuove creme da notte in commercio, ormai, hanno una consistenza più leggera, che si adatta meglio alle esigenze degli uomini, tendenzialmente con una pelle più grassa. Un esempio? Le formule in gel, che contengono meno lipidi, ma gli stessi attivi delle formule più ricche, utili per riparare la pelle durante il sonno. In più si assorbono all’istante, senza lasciare zone lucide sul viso.

Concilia il sonno. Molte formule notte sono studiate appositamente con profumazioni che rubano i segreti all’aroma terapia: olii essenziali, come ad esempio la lavanda, che allontanano lo stress, e conciliano il sonno. Ancora più efficaci, le sleeping cream, se applicate facendo un massaggio viso, che parte dal collo sino ad arrivare alla fronte, e si conclude tirando per tre volte i lobi delle orecchie, per stimolare la microcircolazione del volto, come insegna la pratica orientale dello shiatzu.