Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Uomo: come evitare di macchiare la camicia quando è caldo


I consigli di una dermatologa, strategie anti- sudore e deodoranti di ultima generazione

di Michele Mereu

Il caldo, lo stress e le corse da una parte all’altra della città. Risultato? Si suda di più, con il rischio di macchiare la camicia o la polo, poco prima di un appuntamento importante. A questo proposito Icon ha chiesto alla dermatologa Magda Belmontesi quattro consigli per evitare questo problema e stare freschi tutto il giorno.

Deodorante h 24. Quando vi aspetta una giornata impegnativa, scegliete un deodorante a lunga durata. Esistono formulazioni di nuova generazione, che non contengono sali d’alluminio, non irritatano quindi la pelle, e tramite un’attività enzimatica sono in grado di neutralizzare le molecole del sudore, che causano cattivo odore. Inoltre permettono alla pelle di respirare e solitamente hanno una profumazione fresca che sa di pulito.

Freschezza a portata di mano. Se sudate spesso abbiate l’accortezza di portarvi dietro delle salviettine rinfrescanti, a base di sostanze lenitive, come ad esempio l’aloe. Sono molto comode da essere usate anche in ufficio e permettono di rinfrescare la pelle, soprattutto quando non c’è la possibilità di usare l’acqua.

Occhio alla macchia. Avete in agenda un meeting importante? Il vostro look deve essere impeccabile. Scegliete un deodorante salvacolore: sono formule perfette per chi fa sport, ma si prestano benissimo anche in situazioni in cui lo stress è al top. Come funzionano? Assorbono il sudore e non lasciano aloni giallastri sugli indumenti, spesso causati dal mix di sudore e deodorante.

Effetto spugna. L'ultima accortezza prima di uscire di casa, è quella di mettere del talco rinfrescante, nella parte interna nella camicia o della polo a contatto con la pelle, per far si che il sudore venga assorbito, e non ristagni sotto il braccio, creando appunto cattivo odore.