Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Uomo: I consigli per curare pelle e capelli dopo le vacanze


I consigli e i prodotti migliori per la remise en forme dell’uomo al rientro in città

di Michele Mereu

Al rientro in città una beauty routine scrupolosa è indispensabile per riparare i danni causati da sole, mare e vento. Ecco perché di seguito vi suggeriamo le mosse giuste per curare al meglio viso, corpo e capelli dopo le vacanze.

Leggi anche: Uomo, 6 prodotti rilassanti per un rientro soft in città

Viso: riparate i danni dei raggi uv. Dopo aver passsato tanto tempo al sole, macchie e pelle disidratata sono le principali problematiche del viso. Per rimediare, vi consigliamo di partire con una detersione “soft”, fatta utilizzando un olio emolliente a risciacquo. Una volta pulita la pelle poi, per stimolarne il “turn-over”, utilizzate uno scrub delicato da massaggiare sulla pelle, che elimini delicatamente le cellule morte che la rendono opaca. Dopodiché passate all’idratazione applicando sieri e creme ricche di acido ialuronico e acido lattico. Se avete la pelle macchiata invece, usate un siero illuminante con vitamina C. Importante: continuate ad applicare la protezione solare anche in città.

Corpo: come mantenere il colorito luminoso. Non volete perdere l’abbronzatura al rientro dalle vacanze? Allora sotto la doccia scegliete sempre un detergente delicato, privo di schiumogeni aggressivi come sls e sles, e una temperatura dell’acqua mai troppo calda. Idratazione poi è la parola chiave in questi casi: optate per una crema nutriente da applicare dopo la doccia, quando la pelle è ancora umida. Se non lo avete fatto prima, adesso è arrivato il momento di rinnovare la pelle, con uno scrub delicato: non temete per l’abbronzatura, questo porterà via solo le cellule già morte, rendendo la pelle più luminosa.

Capelli: il taglio rinnovatore. Secchi e opachi. Se non li avete protetti adeguatamente durante l’estate, è molto probabile che i vostri capelli siano così al vostro rientro in città. Per questo è necessario correre ai ripari utilizzando uno shampoo super idratante, e concedendo loro un impacco nutriente a base d’olio di karité o argan, da lasciare in posa per 10 minuti prima di lavare i capelli. Se invece la situazione è più grave (leggi capelli sfibrati), andate dal vostro barbiere per un taglio rinnovatore: puntate ad uno che elimini le punte rovinate, o ad uno rasato, sicuramente più drastico ma comunque di tendenza.

Leggi anche: Uomo, perché rasare i capelli a zero