Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Uomo: come prevenire l’invecchiamento della pelle


6 errori da evitare, per mantenere la pelle dell’uomo in buona salute, sembrando più giovani

di Michele Mereu

Invecchiare bene, ovvero avere un viso con poche rughe, tratti risposati e colorito sano, non è solo questione di geni, ma anche di abitudini che, giorno dopo giorno, definiscono l’aspetto della nostra pelle. Ecco quindi sei errori da evitare, per mantenere una pelle giovane, e in buono stato di salute.

Leggi anche: Come curare la pelle del viso

Non bere. L’errore più comune, che porta la pelle ad invecchiare prima del tempo, è quello di non bere abbastanza acqua. Quanto bisognerebbe bere? Due litri d’acqua al giorno è la quantità che garantisce la giusta idratazione dei tessuti, e quindi anche della pelle, che risulterà così essere più giovane, morbida ed elastica.

Leggi anche :Quanto e quando bere durante una giornata di caldo?

Non idratare la pelle. Oltre che bevendo acqua, bisogna ricordarsi che la pelle deve essere tenuta giovane applicando cosmetici mirati, che la aiutino a preservare le sue risorse idriche. A questo scopo, è fondamentale applicare quotidianamente un siero, e una crema a base di acido ialuronico, sostanza in grado di trattenere le particelle d’acqua sulla pelle. Non solo idratazione però, la pelle per mantenersi giovane ha bisogno anche di essere nutrita. Come? Con olii e creme ricche di burro di karité, vitamina E e acidi grassi.

Non mettere la protezione solare. D’estate, così come d’inverno, è importantissimo proteggere il viso dai raggi solari, non farlo vuol dire esporsi ad un invecchiamento precoce della pelle. Purtroppo la maggior parte dei raggi che arrivano sulla terra, sono del tipo UVA, quelli che arrivano nella profondità del derma, e che intaccano le riserve di collagene della pelle, rendendola rugosa e disidratata. Quindi che siate al mare, in città o montagna, mettete nello zaino una protezione solare alta, da applicare più volte al giorno. Quelle spray sono le migliori: trasparenti, si asciugano all’istante, senza lasciare tracce.

Fumare. Scontato da dirsi, ma le sigarette sono sicuramente le peggiori nemiche della giovinezza ( e anche della salute in generale). Il fumo provoca il rilascio di radicali liberi, sostanze che accelerano l’invecchiamento delle pelle, dandole un colorito giallastro e poco sano. Ma non è solo questione di pelle, i fumatori sono più soggetti a malattie dell’apparato respiratorio e circolatorio. Insomma, smettere è cosa giusta: ci si guadagna in salute e bellezza.

Dormire poco. Che il sonno regali giovinezza, non è un mito, ma realtà. Studi scientifici hanno dimostrato come la privazione del sonno provochi pallore, borse e occhiaie sotto gli occhi. Evitate di tirar tardi tutte le notti (soprattutto davanti a smartphone e tablet): contribuisce a fare sembrare più vecchi dell’età che si ha realmente. Per preservare quindi la propria giovinezza, è importante andare a letto sempre alla stessa ora, e dormire almeno 8 ore di sonno per notte, un toccasana per la pelle, meglio di qualsiasi crema.

Leggi anche: 10 regole per il benessere maschile