Questo sito contribuisce alla audience di panorama

tre consigli per prevenire brufoli e punti neri


I prodotti giusti per curare la pelle grassa dell’uomo

di Michele Mereu

Brufoli e punti neri sono il vostro tormento estetico? Tutta colpa della pelle grassa, che, soprattutto nell’uomo, produce sebo in eccesso, responsabile numero uno dell'ostruzione dei pori e causa principale degli inestetismi della pelle. 
Cosa fare quindi? Per non commettere errori, abbiamo chiesto aiuto alla dermatologa Magda Belmontesi.

Prevenire: Brufoli e punti neri vanno prevenuti con un’accurata pulizia quotidiana del viso, da effettuare mattina e sera, con prodotti specifici: un gel detergente senza sapone per la detersione, ed un tonico dalla funzione astringente da applicare soprattutto su naso e fronte.
Due volte alla settimana poi sarebbe ideale usare uno scrub, in grado di liberare i pori dal sebo che si accumula all’interno dei dotti follicolari ed eliminare le cellule morte del viso, che danno un aspetto grigiastro e opaco alla pelle. Oltre allo scrub, è consigliato fare due volte alla settimana una maschera a base d’argilla, per purificare, e normalizzare la produzione di sebo della pelle.

Gli ingredienti migliori. Gli ingredienti migliori in questi casi sono l’acido salicilico, che asciuga e purifica, e ha anche una leggera funzione anti batterica. Gli acidi della frutta poi, come ad esempio l’acido mandelico, sono in grado di esfoliare quotidianamente la pelle con delicatezza. I fan degli ingredienti naturali tengano presente che l’amamelis ha una funzione astringente naturale, e l’aloe un’azione purificante e addolcente, ideale quindi per le pelli più sensibili.

Curare. Se è troppo tardi, e brufoli e i punti neri si sono già formati, è importante ricordarsi di non toccarli e spremerli con le mani, perché così facendo si correrebbe il rischio di creare cicatrici e di rompere dei capillari, peggiorando la situazione. In questi casi, optate per delle soluzioni efficaci ma soft. Ad esempio esistono in commercio dei prodotti in crema o gel, con applicatori in penna o stick, da usare localmente, in grado di seccare i brufoli, accelerandone la guarigione. Mentre per i punti neri, si posso utilizzare dei cerotti appositamente studiati, che permettono una rimozione “a strappo”, risolvendo il problema senza lesionare la pelle.