Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Tatuaggi: come preparare e curare la pelle


Cinque consigli dell’esperta, scrub e creme da usare prima e dopo un tatuaggio

di Eleonora Gionchi

Come preparare la pelle per un tatuaggio? E subito dopo come curare il lavoro del tatuatore? Abbiamo chiesto alla dermatologa Magda Belmontesi i cinque punti da tenere a mente pre e post tattoo.

1. Chiedere consiglio al proprio medico curante riguardo a un’eventuale profilassi anti-virale da fare prima dell’appuntamento col tatuatore, passaggio necessario quando la propria pelle ha una predisposizione più lenta alla cicatrizzazione e quindi necessita di maggiori cure prima di un tatuaggio.

2. Fondamentale è la stagione in cui si sceglie di fare il tatuaggio: si deve infatti escludere l’estate e tutti quei periodi vicini a un’eventuale esposizione solare che causerebbe irritazioni epidermiche e la comparsa di macchie scure.

3. Appena prima dell’appuntamento col tatuatore è inoltre importante preparare la pelle con uno scrub, così da pulirla in profondità, eventuale depilazione e idratazione, fondamentale così che l’epidermide non si secchi troppo nell’area del tatuaggio.

4. Post-tatuaggio: necessaria è la cura immediata, scegliendo creme che non solo evitino la disidratazione ma anche eventuali arrossamenti o problemi.

5. Doverosi sono poi gli accorgimenti sotto il sole: protezione totale del tatuaggio con solari in crema o in gel.