Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Sei consigli per fare crescere la barba


Curare la barba in sei step, seguendo i consigli di un esperto (evitando le ansie)

di Michele Mereu

Corta, media o lunga. La barba perché cresca sana e bella ha bisogno di attenzioni e molta pazienza. A questo proposito abbiamo chiesto a Francesco Cirignotta, esperto barbiere e proprietario del salone FC tricoesteta, Barbiere di Milano, sei consigli utili da seguire per gli uomini vogliosi di farsi crescere la barba.

1. Attenta analisi. Prima regola importante è quella di osservare con attenzione la propria barba, analizzandola per capire se ha le caratteristiche ideali per diventare una barba piena e folta. Indispensabile a questo scopo il consulto con un professionista. Se la propria barba non si presta alla crescita, si puo’ optare comunque per un paio di baffi, molto di moda, o delle basette importanti.

2. Avere pazienza. Il secondo consiglio sembra scontato, ma è quello di avere pazienza e allearsi con il tempo. Ci vuole infatti tempo perché la barba cresca e se questo non passa, la barba non potrà crescere come si deve. Quindi aspiranti barbuti armatevi di pazienza, se volete far crescere la barba.

Avere la barba è come portare una bella giacca sartoriale: o ne hai cura o altrimenti non la indossi

3. L’importanza dello scrub. Per far sì che una barba cresca bene, è molto importante fare degli scrub, con microgranuli sottili o addirittura in gel. Perché? Solitamente quando ci si lava il viso si utilizzano dei detergenti che contengono tensioattivi, che se non vengono sciacquati accuratamente rimangono sul viso e quindi sulla base del pelo, impedendo a quest’ultimo di crescere in maniera sana. Lo scrub quindi facilita la rimozione di questi sedimenti, aiutando la barba a crescere bene, oltre che l’eliminazione di smog e impurità che si depositano quotidianamente sulla pelle del viso.

Leggi anche: come scegliere lo scrub giusto

4. Idratare la barba. L’elemento indispensabile per far crescere una barba sana e senza fastidi per la pelle è l’olio – di qualsiasi genere-persino l’olio d’oliva può andar bene. Una crema infatti non è adatta perché si attacca al pelo, non riesce a separarsi e quindi impasta la barba, l’olio invece penetra all’interno della barba e raggiunge facilmente il viso, idratando sia la pelle che al pelo, ed evitando fastidiosi pruriti.

5. Come pettinarla. Una volta ottenuta una barba lunga, per pettinarla si sconsiglia l’utilizzo della spazzola, che tira il peli della barba, preferendo invece l’utilizzo dei pettini a denti larghi, di plastica e non di legno, che permettono di scegliere facilmente i nodi della barba.

6. Essere ironici. Ultimo consiglio per chi vuol fare crescere la barba è quello di imparare l’arte dell’ironia. La barba e i capelli vanno usati infatti come una sorta di accessorio, è quindi importante imparare a giocare con essi.