Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Rosa, l’ultima tendenza del grooming e dei profumi


13 prodotti e un indirizzo dove la rosa è protagonista

di Eleonora Gionchi

Considerato il fiore più romantico, la rosa è famosa per la sua profumazione inebriante e per le sue proprietà terapeutiche. Da sempre simbolo di femminilità, nell’ultimo periodo questo fiore è diventato ingrediente chiave anche nel beauty e nella profumeria maschile.

Perché la rosa? Delle molte qualità di rosa, quella particolarmente utilizzata nella cosmesi è la Canina, famosa per le sue proprietà anti-age. Il suo olio, infatti, è ricco di antiossidanti, tra cui gli Omega 6 e 9 e la vitamina A, che aiutano la rigenerazione epidermica preservandone l’elasticità, ha proprietà ringiovanenti e antibatteriche, oltre a essere efficace contro i danni causati dal sole ed estremamente delicata, ideale quindi per le pelli più sensibili e come after-shave.

Nella profumeria. Negli ultimi anni sta avvenendo una piccola rivoluzione nella profumeria maschile proprio con l’introduzione di questo particolare ingrediente – l'influenza è dal mercato arabo, dove da sempre gli uomini indossano profumi con note di rosa. Pur non perdendo la sua freschezza, la rosa declinata al maschile può essere più intensa, quand’è affiancata a note come oud o patchouli e a differenti legni e muschi che la rendono più persistente oppure può mettere in risalto proprio la sua freschezza grazie al vetiver o alle differenti tipologie di pepe.

L'indirizzo in più. Famosa nel mondo, la Valle delle Rose ai piedi dell’Alto Atlante in Marocco è una distesa di campi di rose damascena, una qualità dalle proprietà rilassanti e decongestionanti che viene usata nell’Acqua alle Rose e negli oli essenziali. Alla Spa de La Mamounia di Marrakech l’olio di rosa conclude il Royal Hammam e l’Aroma Therapy Massage, un massaggio rilassante con essenze di rosa, lavanda e fiori d’arancio, entrambi pensati per gli uomini.