Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Protezioni solari uomo, 7 consigli


Per chi va in barca a vela o per chi preferisce il golf

di Eleonora Gionchi

In partenza per una vacanza in barca a vela, solcando le onde del Mediterraneo, o per un weekend sui campi da golf, tra natura e silenzio, in valigia non possono mancare le protezioni solari. Comode e pratiche, aiutano a ripararsi dai danni dei raggi UV e a combattere i primi segni del tempo grazie agli ingredienti anti-aging. Per i veri lupi di mare, le protezioni saranno due in uno perfette per il viso ma anche per il corpo come quella di St. Barth, creata sull’omonima isola caraibica, o come il nuovo latte solare protezione 30 di Biotherm studiato per gli uomini sempre in movimento, mentre lo spray Lierac è fresco e ideale anche per le pelli più intolleranti al sole.

Chi invece farà su e giù per i green punterà su solari perfetti per il viso grazie a delicati ingredienti: la menta e il mais (Brightening UV Defense) aiutano a proteggere l’epidermide dai raggi UVA-UVB e dall’inquinamento mentre la pratica versione spray di Annemarie Borlind, oltre a rinfrescare, previene l’invecchiamento precoce grazie all’alga kombu. Il Bisabololo è invece il componente segreto del solare viso di Eisenberg, ideale per le pelli più chiare perché protegge dagli eritemi ed è perfetto per chi prevede lunghe esposizioni al sole. Un dettaglio da non sottovalutare? Le labbra: salsedine, vento e sole le screpolano seccandole per questo è indispensabile avere sempre con sé uno stick burrocacao (Roc).