Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Profumi da uomo da mettere in valigia


Da Forte dei Marmi a Ipanema, passando per la Costa Azzurra. Sette fragranze che si ispirano a sette spiagge

di Eleonora Gionchi

Racchiudono gli odori di alcune delle spiagge più belle del mondo: ecco i profumi da uomo che evocano località di mare, dal Mediterraneo verso il Mar del Nord, arrivando all’Oceano Atlantico e al Mar dei Caraibi. Da indossare anche in città. 


Forte dei Marmi. È la meta per eccellenza della Versilia, stretta tra le Alpi Apuane e il mar Tirreno, ha il suo centro nevralgico nella celebre piazza Marconi con il suo celebre mercato. Lo spirito della località toscana, tra vita di mare e passeggiate nelle pinete è un mix di noce di cocco, anice stellato e geranio racchiuso in Marconi 3.


Vulcano, Isole Eolie. La si raggiunge dal mare, in barca, l’isola nel cuore del Mediterraneo e al largo della Sicilia è raccontata dai limoni siciliani, dallo zenzero e dal legno di cedro: un’alternanza di note fresche e tipicamente maschili, come la lavanda, in contrasto con quelle più calde e sensuali. Discover Vulcano è un omaggio all’isola delle Eolie, un’edizione limitata di Light Blue di Dolce&Gabbana.


St. Tropez. Aghi di pino Lacebark, mimosa, eucalipto, tabacco e patchouli: è così che Silvana Casoli, perfum designer de Il Profvmo, ha immaginato l’uomo di St. Tropez. La meta per eccellenza della Costa Azzurra non è soltanto la cittadina godereccia e mondata ma ha anche un suo lato più inaspettato, romantico e selvaggio quasi, che ha ispirato l’uomo di Quai des Lices


Grasse, Costa Azzurra. Non si affaccia sul mare ma risente del Maestrale che arriva dal Mediterraneo: capitale del profumo, Grasse si trova nell’entroterra della Costa Azzurra e Mer&Mistral de L’Occitane en Provance è il mix di odori che si avvertono al tramonto, tra note acquatiche e accordi di pino marittimo, rosmarino e cipresso.


Granville, Normandia. Le scogliere a strapiombo sul mare e il suo infrangersi su di esse, l’odore aromatico dei pini marittimi nell’aria e quello dell’oceano. La località si trova in Normandia, cittadina natale di Christian Dior, ha una natura selvaggia e François Demachy, naso della maison, l’ha racchiusa in Granville, l’eau de parfume della Collection Privée di Christian Dior.


Saint Barthelemy, Mar dei Caraibi. Jacques Zolty, conclusa la sua carriera di modello negli anni Settanta, si è ritirato sull’isola caraibica di St. Barthelemy, St. Barth per gli habitué, da dove crea i suoi profumi. Il suo primo maschile racchiude la natura lussureggiante dell’isola, tra note verdi e di lavanda e un lato estremamente virile dato dall’olibano.


Ipanema, Brasile. Sono occorsi due nasi, una di Grasse e l’altra brasiliana, per racchiudere l’energia di una delle spiagge più famose del mondo: lime, cachaça e menta che ricordano la Caïpirinha ma anche i fiori di tiarè e ylang-ylang che richiamano alla mente l’odore della pelle sotto il sole sono in Batucada de L’Artisan Parfumeur.