Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Profumi da uomo freschi per l’estate


Sei novità da scegliere che evocano la Sicilia e la Sardegna

di Giuseppe Colica

Come un viaggio in barca tra le più belle isole d’Italia: dalla Sicilia alla Sardegna, le fragranze estive seguono la rotta mediterranea e trasformano in note le bellezze di queste terre, gli odori e i sapori. Vere e proprie cartoline olfattive di baie blu e tramonti sul mare che lasciano sulla pelle il sale e il vento d’estate.

Si parte dalla Sicilia, dall’isola di Ortigia. Fico d’India di Ortigia Sicilia è una fragranza secca e selvaggia che mitiga il suo carattere ribelle con sfumature di olio di cedro. Un tuffo nel mare delle Eolie è l’esperienza raccontata da Salina di Laboratorio Olfattivo. Il suo naso, David Maruitte, ha infatti creato una fragranza salmastra dagli accordi freschi di scorza di limone, sale marino ed aghi di pino. Per finire, Acqua di Sicilia di Officina di Santa Maria Novella sintetizza perfettamente le emozioni olfattive della terra a tre punte, coniugando il bergamotto all’olio di fiori d’arancio.

É poi la volta di Pantelleria, l’isola brulla a pochi passi dall’Africa: alle note di incenso, mirra e foglie di nocciola, Passum di Profumi di Pantelleria evoca l’aroma e la dolcezza del passito, il millenario vino pantesco.
Sosta a Ponza. Una breve pausa nelle acque cristalline dell’arcipelago Pontino. Aqua di Ponza di Marcoccia Profumi racchiude in sé tutto lo stile mediterraneo dell’isola: un bouquet agrumato di fiori di limone, mandarino e bergamotto con dettagli di gelsomino e retrogusto di violetta.

Destinazione Sardegna. Celebra la terra dai mari caraibici e dalle spiagge bianche l’ultimo arrivato in casa Acqua di Parma. Della linea Blu Mediterraneo, Ginepro di Sardegna esalta le bacche del tipico arbusto sardo con aggiunte di cipresso, pepe e cedro.

Buon viaggio.

Leggi anche Profumi Uomo, 8 novità per la primavera con le note più leggere adatte a questa stagione