Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Profumi d’ambiente Richard Ginori


Intervista a Sileno Cheloni, naso creatore della prima linea di candele, della storica maison fiorentina

di Michele Mereu

Parlando di made in Italy, non si può certo non parlare di Richard Ginori, uno dei grandi nomi che hanno segnato il design italiano. Novità assoluta del brand è la collezione di candele nata dall’incontro tra Alessandro Michele, direttore creativo del marchio, e Sileno Cheloni, naso fiorentino. I decori della maison hanno ispirato quest’ultimo nella creazione di fragranze uniche, racchiuse in piccole giare di porcellane, decorate dai temi dell’universo Ginori. Noi di Icon abbiamo chiacchierato con Sileno Cheloni, per capire il processo creativo dietro alla creazione degli “odori” per la casa firmati Richard Ginori.

Come è nata la sua collaborazione con il brand Richard Ginori?
Per una questione di affinità elettive. Siamo fiorentini, artigiani e manifatturieri. Due mondi diversi, ma siamo voluti uscire a cena insieme.

Come si crea una fragranza per un ambiente?
Immaginando un luogo e poi usando le essenze per raggiungerlo. Come fossero tanti sassolini che piano piano ti riportano lì.


Qual è la differenza nel creare una fragranza d’ambiente e un profumo per una persona?
È come immaginare un tessuto concepito per foderare un divano o per creare un abito da sera. Entrambe possono essere straordinariamente preziosi, ma la struttura cambia completamente.

Qual è stato il processo creativo dietro la costruzione delle dodici fragranze Richard Ginori ?
La prima volta che ho incontrato Alessandro Michele (Direttore Creativo di Gucci e Richard Ginori) mi ha detto che non voleva dei profumi, così ci siamo capiti subito e io gli ho proposto degli odori.

Che caratteristiche hanno?
Gli odori hanno sempre un riferimento a qualcosa o a qualcuno. I profumi sono astratti. Noi abbiamo creato questa collezione con l'intenzione di dare un identità precisa agli ambienti in cui si consumerà il rituale della bruciatura delle candele.

Come mai si è scelto la candela per veicolare le sue creazioni per Richard Ginori?
Perché la candela è sinonimo di eleganza e raffinatezza. Perché è intenzione. Accendendo una candela, si compie un gesto di consapevolezza: come comprare un biglietto per il viaggio che intende fare.

In che modo i decori e l’estetica della maison Richard Ginori hanno influenzato le sue creazioni?
Diciamo che il grosso del lavoro è stato proprio quello di incontrare certe icone, annusarle per poi creare questa sorta di sinestesie.

---------------------------------------

Le candele Richard Ginori, saranno in vendita nei flagship del brand (a Firenze e Milano) da luglio, mentre negli altri stores selezionati da settembre.