Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Profumi golosi: la tendenza cacao e caffè


Materie prime “da mangiare” sono ora nei nuovi profumi

di Eleonora Gionchi

Caffè e cacao, perfetti per la stagione invernale non sono solo due delle bevande più amate ma anche note olfattive gourmand forse bizzarre ma di sicuro di grande effetto, calde e avvolgenti. 

Perché sceglierli. I maestri profumieri sostengono che caffè e cacao sono due note estremamente complesse ma molto intriganti: spesso infatti un profumo che le contiene nasconde storie e personaggi accattivanti, che andavano contro corrente e contro le regole sociali della loro epoca, uno su tutti George Sand dietro cui si nascondeva una donna che si vestiva come un uomo – ispirazione per George di Jardin d'Ecrivains. Non solo ma, essendo note molte calde, spesso sono interpretate in maniera molto conturbante, quindi il profumo sarà molto particolare, mai banale.

Insoliti abbinamenti. Non solo vaniglia e cannella, spezie che accentuano la sensazione di calore del caffè e del cacao, ma soprattutto note più insolite e contrastanti che spesso ne aumentano la sensualità come la tuberosa, il ribes rosso, l’origano e il garofano, il sale marino e il cumino. Dietro a ogni fragranza l’intento da parte dei creatori è di realizzare qualcosa di diverso. Unico accorgimento: ci vuole coraggio e grande personalità nell’indossarle.