Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I profumi e i fiori a Londra


La città raccontata da Victoria Christian, erede del brand Clive Christian

di Monica Agostini

È l'erede di una grande famiglia, da sempre nel mondo dei profumi: Victoria Christian, figlia di Clive, fondatore dell'omonimo marchio Clive Christian (distribuito in Italia da Calé), ha una grande passione per tutto quello che è olfatto. Dopo aver studiato tra Francia e Inghilterra e girato il mondo, ora è ambasciatrice del brand – il più lussuoso e british del mondo. Ecco in tre punti la sua Londra, tra storia, fiori e giardini.

Sfoglia le cinque barberie più belle della città in Londra: cinque indirizzi top tra grooming e relax

1. Ripercorrere la città vittoriana. Secondo Victoria, il periodo ottocentesco di regno della Regina Vittoria è stato quello più importante a livello olfattivo: sotto di lei, le arti si sono espanse e il profumo come concetto contemporaneo ha preso piede. Il brand Clive Christian è nato interpretando proprio un profumo vittoriano (anzi, il profumo della Regina). Caratteristiche: fiori bianchi preziosi, freschezza sulla pelle.

2. I fiori più amati. Sono la rosa e il gelsomino, quelli preferiti da Victoria – materie prime tradizionalmente inglesi ma che tutte le volte rivelano una sfaccettatura diversa. Sono sorprendenti,a volte fresche e delicate, a volte quasi tossiche e persistenti.

3. Giardini e terra. Il vero momento di relax per Victoria è un giro nel parco con i suoi cani. In questo momento, soprattutto con la terra bagnata (cosa frequente a Londra) i fiori sprigionano la loro parte migliore e diffondno un sentore unico.

In consiglio in più: scegliere un profumo, senza sapere se sia maschile o femminile. Le fragranze Clive Christian, quando vengono create, sono pensate in versione uomo e donna. Sono diverse e complementari insieme. L'importante è scegliere la più affine alla propria anima, come mettersi in ascolto attraverso il naso.